OverBlog

2 gennaio 2010

Chi manca? Ah sì, i biscotti coi fiocchi! ;)

1_edited

E con questo siamo a tre!
Eccovi l'ultima ricetta di biscotti che vi dovevo, come promesso. Poi dice che non son brava...;P
Quest'anno per i miei sacchettini di biscotti ho attinto da diverse fonti: la tradizione svizzera, quella greca, un tormentone al cioccolato degli ultimi mesi in moltissimi foodblog.
Mi mancava una ricetta nuova, quella che non ho avevo mai fatto.
Ne volevo una che avesse la noce di cocco, e magari un po' rustica.
Rapida ricerca online e chi ti salta fuori? Ma lei, la Cavoletta!
Dopo i suoi buonissimi biscotti con farina di riso ed il lemon curd riecco Sigrid, con i biscotti perfetti, quelli che volevo!
Veloci, senza uova, zero lavoro e col cocco e i fiocchi d'avena: a me ricordano vaghissimamente i grancereale, ma questi mi son piaciuti un sacco (tanto che non li ho messi proprio tutti nei sacchetti,no no... :)).
In questo caso nessuna modifica alla ricetta, seguita para para in dosi e procedimento: unica differenza i tempi di cottura, nel mio caso ridotti.

Se volete leggervi la storia dietro a questi biscotti passate da lei ;)

4206671760_b9f74ff8bd_edited

BISCOTTI CON COCCO E FIOCCHI D'AVENA INTEGRALE

Ingredienti ( nel mio caso per circa 30 biscotti)

100 gr di farina 00
100 gr di zucchero
100 gr di burro
85 gr di fiocchi d'avena
85 gr di farina di cocco
1 cucchiaio golden syrup
1 cucchiaino bicarbonato


Preparazione
Mescolate la farina con l’avena, il cocco e lo zucchero.
Fate sciogliere il burro (senza farlo sfrigolare), aggiungete poi il golden syrup e mescolate bene.
Preriscaldate il forno a 180°C.
Sciogliete il bicarbonato in due cucchiai di acqua bollente, versatelo nel burro fuso e aggiungete tutto questo composto liquido a quello secco.
Mescolate e poi mettete delle cucchiaiate di composto (che rimane slegatissimo) su una teglia ricoperta con carta da forno.
I biscotti non si allargano molto in cottura, quindi considerate che avranno praticamente la stessa misura delle cucchiaiate che farete.
Cuocete per una decina di minuti (nel mio caso 8 erano sufficienti) o finché i biscotti saranno dorati.
Prima di toglierli dalla teglia lasciateli raffreddare 5 minuti, altrimenti si spaccheranno tutti.
Lasciar raffreddare e conservare in una scatola ermetica.

3_edited

20 commenti:

  1. Che buoni...amo molto i biscotti coi fiocchi d'avena!!!
    li devo provare...ho anche il cocco a casa!

    Buon 2010!!!
    Terry

    RispondiElimina
  2. Che belli!!! Io poi con i fiocchi d'avena non so mai bene cosa cucinare!!! Da provare subito!!! Auguri!

    RispondiElimina
  3. Terry: a me sono piaciuti moltissimo, quindi non posso che consigliarteli :)
    Auguroni di buon 2010!

    Colombina: avevo un po' il tuo "problema" poi ho iniziato a metterli nel pane (buonissimo) e nei biscotti (li ho messi anche in questi e sono davvero buoni: http://fragolelimone.blogspot.com/2009/11/molinetti.html).
    Che dire? Provare per credere ;)
    Auguroni anche a te ;)

    RispondiElimina
  4. Sandra Firenze2 gennaio 2010 11:07

    Interessante, vorrei provarli. Ho tutti gli ingredienti tranne il golden syrup. Con cosa potrei sostituirlo? Mezzo cucchiaino di malto d'orzo sciolto in acqua potrebbe andare? Tu che dici? Grazie per l'aiuto e Buon Anno
    Sandra

    RispondiElimina
  5. Sandra: ciao e benvenuta (e buon anno nuovo ;D).
    Il golden syrup ha una consistenza, per l'appunto, sciropposa, ed un sapore di caramello, nulla a che vedere con l'acqua ed il malto.
    Per il sapore potresti sostituire parte dello zucchero semolato con zucchero di canna (ma non è indispensabile alla riuscita del biscotto), per la consistenza invece ti ci avvicini di più col miele, magari d'acacia o comunque con sapore non troppo marcato.

    RispondiElimina
  6. Urca, il golden syrup...non centra nulla con lo sciroppo d'acero, vero? Perchè quello all'esselunga lo trovo...o altrimenti faccio come dici tu, miele e zucchero di canna...

    RispondiElimina
  7. Simo:sai che forse forse ci potrebbe anche stare? Resta più liquidino lo sciroppo d'acero (basta che pensi al miele e te ne accorgi da sola) però...potresti provare, sono possibilista qui. Secondo me in questi biscotti la funzione del golden syrup/miele/sciroppo d'acero è la consistenza morbida che da al biscotto, in inglese il termine è "chewy".
    Potresti proprio provarci invece, io non ci avevo pensato.

    RispondiElimina
  8. m che aria delizosamente buona che anno!!baci imma

    RispondiElimina
  9. Biscotti meravigliosi, treccia al burro, panettoni...ma poi con i miei pantaloni ci parli tu?!

    Scherzi a parte...tanti cari auguri per un bellissimo 2010, che sia dolce come le tue ricette, sereno ed allegro...

    RispondiElimina
  10. J'adore tes biscottis. je note la recette.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  11. Virò. io ci posso anche provare a parlare coi tuoi pantaloni, ma non sono certissima che mi comprendano: sto ancora cercando di farmi capire dai miei!
    Tantissimi auguri anche a te, per un 2010 pieno di tutto ciò che desideri. :)

    Saveurs: merci beaucoup e bonne Année :)

    RispondiElimina
  12. Ma che buoni anche questi biscotti: il mix fiocchi d'avena e cocco ci piace moltissimo!
    baci baci

    RispondiElimina
  13. ciao cara, buon anno, se passi dal mio blog puoi esprimere un desiderio speciale per il 2010...golosissimi questi biscotti!

    RispondiElimina
  14. che coincidenza incredibile! ieri ho postato proprio gli stessi biscotti! tanto che, aprendo il tuo blog, prima ancora di leggere la ricetta, ho pensato "hanno un aspetto familiare!!!"..

    RispondiElimina
  15. Sarah, tanti auguri anche a te!!!!!!!!! :))

    RispondiElimina
  16. eccoli anche qui da te! :)
    riconfermo il mio apprezzamento per questi rustico-biscotti fragranti e golosi :)

    RispondiElimina
  17. buon 2010 anche se in ritardo!

    ^_____________^

    RispondiElimina
  18. che sito golosissimo :) mi sono segnata molte ricette ^^ complimentissimi!ciao e buon anno!

    RispondiElimina
  19. Stupendi anche questi! Il tuo blog mi piace moltissimooo!


    http://natureyourself.blogspot.com/

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.