OverBlog

11 luglio 2011

When the summer comes, back to basic...e nuovo contest!

pasta con mollica 001editededited

Quando fa caldo la mia voglia di accendere i fornelli e dedicarsi a preparazioni lunghe è pari a 0.
A mala pena riesco a mangiare qualcosa di diverso da un melone, figurarsi mettermi a realizzare sughi elaborati.
Questo blog, come molti altri del resto, è nato per riportare le ricette che regolarmente appunto in giro per casa, o per raccogliere quelle che da sempre faccio.
La pasta aglio, olio e peperoncino è un basic che dubito manchi in qualche cucina: ingredienti sempre a disposizione in dispensa, rapidità di esecuzione, pochissima cottura.
Perfetta.
A questa pasta classicissima ho aggiunto un semplice ingrediente, i pomodori secchi (nel mio caso quelli sotto sale, ma van benone sottolio).
Grazie al blog poi, ho avuto modo di scoprire diversi ingredienti di cui fino a pochi anni fa ignoravo del tutto l'esistenza (vi ricordate del panko?): ho pensato quindi di sostituire il classico pangrattato col panko, che avendo delle briciole più grosse e grezze diventa bello croccante e saporito una volta tostato.
Tutto qui... Ma se fatta bene, è una pasta meravigliosa.

pasta con mollica 004editededited

PASTA AGLIO, OLIO, POMODORI SECCHI E PREZZEMOLO

Ingredienti per 4
400 gr di pasta 
3 spicchi d'aglio
peperoncino
4-5 pomodori secchi sottolio
prezzemolo
4 cucchiai rasi di panko (o pangrattato)
olio
sale


Preparazione

Sgocciolare e tritare i pomodori.
Affettare l'aglio e tritare il prezzemolo.
Mettere a cuocere la pasta: intanto, in un padellino antiaderente, mettere a rosolare l'aglio a fiamma media con due cucchiai d' olio.
In un'altra padella, sempre con un goccio d'olio, mettere a tostare il pangrattato con un po' di peperoncino: una volta dorato spegnere il fuoco e tenere da parte.
Scolare la pasta mantenendo un poco di acqua di cottura, e versarla nella padella con aglio ed olio: aggiungere in prezzemolo tritato, i pomodori a fette e mescolare.
Cospargere infine col pangrattato tostato e servire.

pasta con mollica 005editededited


P.s: volevo segnalarvi il nuovo contest che Fragola e Limone, in collaborazione con Cucinando e la squadra di bloggers, ha fatto partire lo scorso 7 luglio: CUCINANDO DOLCEMENTE.



Per tutte le informazioni sulle modalità di partecipazioni ed i premi in palio, vi rimando al post più che esaustivo della Pippi ;D.
Partecipate numerosi, mi raccomando: sapete che sui dolci non riesco a trattenermi!!

12 commenti:

  1. Un ottimo primo piatto, semplice e saporito...
    P.s. Non conoscevo il Panko e adesso che lo so.... =)) !!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Molto buono questo piatto! Anche io non sapevo cosa fosse il panko, fino a d ora ;-)
    A presto

    RispondiElimina
  3. che spettacolo questo piatto di pasta. Hai ragione, le cose semplici, se fatte bene, sono le migliori.

    RispondiElimina
  4. Che belle le rivisitazioni di piatti semplici e veloci, che non alterano i tempi di preparazione, ma li rendono semplicemente più gustosi :) Questa pasta ha un aspetto straordinario. Non conoscevo l'esistenza del panko. Mi andrò ad informare al tuo post ;)

    RispondiElimina
  5. Buonssima ricetta ideale per il periodo estivo!! grazie per avermela mandata.. Bye

    RispondiElimina
  6. Bella rivisitazione di un classico.
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  7. Queste sono le ricettine che mi fanno impazzire! Che carina questa pasta...un saluto
    simona

    RispondiElimina
  8. concordo con te, i piatti semplici sono i migliori e soprattutto non deludono mai :-)

    RispondiElimina
  9. belle foto e ricetta più che deliziosa

    RispondiElimina
  10. semplice e buona, hai ragione se cucinata bene è una vera delizia! :P

    RispondiElimina
  11. Acabo de conocer tu blog y tienes unas recetas esquisitas asi que me quedo de seguidora, agradecerte por compartirlas con nosotros y te invito a que seas seguidora de mi blog si te gusta su contenido, un besin y hasta pronto!!

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.