OverBlog

13 ottobre 2010

Meringue powder: funziona!

003editedtesto

Vi ricordate le meringhe che avevo fatto poco tempo fa?
Se sì, ricorderete forse anche perché mi ero cimentate nella loro realizzazione.
Tutto era nato dal fatto che volevo usare gli albumi avanzati per fare una ghiaccia reale per decorare dei biscotti: non voglio usare gli albumi crudi, perciò cercando online le risposte che ottenevo come alternativa erano tutte uguali: meringue powder, o polvere di meringa.
La polvere di meringa viene venduta in barattolini e viene aggiunta ad acqua e zucchero a velo per realizzare la ghiaccia.
E' un prodotto che difficilmente si trova nei negozi qualsiasi, e sinceramente non volevo ordinarla apposta.
Però mi sono detta: se è semplice polvere di meringa, cioè albumi cotti e zucchero, perché non realizzarmela in casa?

001editedtesto

Gli ingredienti della meringue powder che si acquista sono sostanzialmente albumi disidratati, zucchero, fecola di mais ed un tot di aromatizzanti e stabilizzanti.
E' un prodotto che si aggiunge in quantità piuttosto minime rispetto a grandi dosi di ghiaccia, quindi non è che serva produrne molto.
Quel che volevo era ottenere delle meringhette friabilissime e molto asciutte, così da poterle rendere una polvere il più facilmente possibile.
La ricetta per le meringhe che ho realizzato è questa.
Prima di sbriciolarle lasciatele raffreddare completamente, così che perdano tutta l'umidità.
Che dirvi? Funziona! La glassa si "asciuga" perfettamente una volta fredda ed è perfetta per decorare biscottini perché non cola ed una volta fredda si indurisce. :D
Non ci credete? Qualcuna l'ha già usata (ci eravamo sentite via e-mail): guardare per credere...

NdA: va da se che potete comprarvi anche le meringhe già fatte e ridurre di parecchio il lavoro! Io le ho fatte solo perché sono pazza ed avevo gli albumi da parte ;o)

Per realizzare invece la ghiaccia reale vera e propria... Semplicissimo!

muffins glassati 4

GHIACCIA REALE

3 cucchiai di polvere di meringa*
4 tazze di zucchero a velo*
6 cucchiai di acqua calda* (se vi serve una ghiaccia più sostenuta, usate un cucchiaio di meno di acqua)

* per tazze e cucchiai intendo i misurini standard. Se non li avete, eccovi le tabelle di conversione


Preparazione

Ehm... Mescolate tutto insieme fino ad avere un composto liscio ed omogeneo. ;o)
Se volete colorarla, dividetela in diverse ciotoline ed aggiungete una puntina di colorante alimentare in pasta.

Presto vi farò vedere per cosa l'ho usata :o)

34 commenti:

  1. nooooooooooo, ma tu sei un genio!! io nemmeno sapevo che esistesse la polvere di meringhe!!! io sono veramente la negazione ma credo che proverò, visto che venerdì devo fare dei biscotti glassati per una vendita di beneficienza è mooolto meglio mettere la glassa con l'albume non crudo!! grazie sarah

    RispondiElimina
  2. Senti se mi dai le dosi esatte le faccio altrimenti,vieni qua tu e me le prepari,maguarda te se io devo caorrere a destra e a manca per cercare di capire le dosi esatte!!!
    .
    .
    .
    .
    .
    .
    .
    .
    .
    . PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR ;-))

    Devo preparare dei biscotti per il mercatino di Novembre,per le creaturine abbandonate ;-) Dici che se uso questa glassa li posso poi imbustare senza problemi allora?

    RispondiElimina
  3. questaè una figata! niente più albume crudo! e se coloro le meringhe,ho anche la ghiaccia già colorata:D

    RispondiElimina
  4. Katia: a volte davvero basta pensarci su... Se penso a quanto vendono un barattolino di meringue powder su internet mi scappa da ridere! Si pensa a tutto se si cerca di risparmiare qualcosa ;D

    Lory: tesora, io quel che ci ho fatto l'ho lasciato all'aria e la glassa si è rassodata perfettamente. Se li chiudi senza sigillarli, di modo che passi l'aria, posso dirti con certezza che non c'è problema.

    Genny: yes :D In quel caso però le meringhe devi colorarle già abbastanza, perché il colorante con la cottura un po' si perde ;)

    RispondiElimina
  5. ...vabbè lo dico: avevo letto "meringue power"!!!!
    però dai ci sta, meringhe al potere!!fantastica questa cosa, posto che non ho mai voglia di fare le meringhe,magari è la volta che lo faccio + volentieri, il rischio è che le meringhe me le mangi tutte prima di polverizzarle..

    RispondiElimina
  6. Giò: al posto tuo avrei letto allo stesso modo, ne sono praticamente sicura :D
    Se non hai voglia di fare le meringhe puoi sempre sbriciolare quelle comprate, alle brutte ;)

    Luvi, Sara: grazie :)

    RispondiElimina
  7. Perfetto aspettavo il risultato... domani qua si decora!!!!!
    ciao
    Silvia

    RispondiElimina
  8. Sarah, che dire, sono davvero ammirata, per la aricerca, per l'idea, per la sperimentazione...e pure per la bravura nel fare le meringhe, arte in cui la sottoscritta recalcitra :D

    Ma tu mi hai dato un'ottima motivazione per riprovare! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  9. Silvia: vai tranquilla, ci ha già provato un'altra blogger dopo le dosi che le avevo dato e non ha avuto problemi :) Buon divertimento!

    Cib: guarda, se si tratta di risparmiare un po' di soldini...:) La tirchieria aguzza l'ingegno! :D
    Comunque grazie, mi sono divertita a provarci ed in questo caso ho anche avuto la soddisfazione di ottenere un risultato positivo, il che ha reso il gioco davvero perfetto.
    Un bacione

    RispondiElimina
  10. Ecco archiviata..qui non esiste 'sta roba, la polverina dico..tutto a forza di gomito, quindi adesso faccio una produzione in serie e la vendo...:D :D (ovviamente ti do le royalties...) Baci, Simonetta

    RispondiElimina
  11. Simo, guarda: anche qui non è una cosa che vedo dappertutto, anzi!
    E ricordo di aver visto, online, un barattolino forse da 100 gr a 12 euro... roba da matti, se pensi che sono solo meringhe sbriciolate, o comunque che le semplici meringhe sbriciolate danno lo stesso risultato.
    A volte basta lasciare che la lampadina si accenda ;)
    Bacione

    RispondiElimina
  12. .. la polvere di meringa la preparo anche io.. però non ho fatto nessuna elucubrazione particolare.. mi si sono solo schiacciate le meringhe e mi dispiaceva buttare la polverina così ho iniziato a usarla al posto dello zucchero a velo perchè copre meglio.. utilizzi particolari: l'ho usata nella pasta di zucchero, sostituendola a parte dello zucchero a velo per il discorso dell'albume cotto.. nella glassa non avevo ancora provato. E' proprio una bella idea!
    La tua lampadina fa una luce meravigliosa.. :-)))

    Silvia Sm+

    RispondiElimina
  13. Sì...penso anch'io che tu sia pazza a fare le meringhe per poi sbriciolarle ma...vuoi mettere la soddisfazione?!

    Sono certa che qualsiasi cosa glasserai avrà un tocco personale che ti riempirà d'orgoglio!...

    RispondiElimina
  14. wow non avevo sentito parlare di polvere di meringhe! (ma io sono un ignorante) è da provare, grazie!

    RispondiElimina
  15. una meravigliaaaaaa!!! domani compero le meringhe...prima di tutto monto un po' di panna e me ne mangio un paio così e poi le altre le riduco a polverina....e aspetto di leggere il post in cui ci svelerai a cosa ti è servita questa polverina....:0)

    RispondiElimina
  16. Che mito!!! Aspettavo di sapere cosa era successo con quelle meravigliose meringhe del tuo post, avevi detto che volevi tentare questo esperimento,sei super fantastica...Non vedo l'ora di vedere il risultato applicato a chissà che bel dolcetto!

    RispondiElimina
  17. Ciao Sarah!
    Che bello tornare sul tuo blog, mi era mancato tutto questo! E tu come al solito sei bravissima! L'idea della polvere di meringa è strepitosa, anche se effettivamente un po' folle fare le meringhe per poi ridurle in polvere, ma d'altronde quello che contraddistingue buona parte di noi foodblogger è anche una consistente dose di follia, o no?

    Ti auguro una buona serata, a prestoooo ^_^

    Rita

    RispondiElimina
  18. Questa mo me la segno!
    Grazie

    Ciao

    RispondiElimina
  19. Silvia: ecco, tu ci sei arrivata prima di me! ;)

    Virò: a mia (parziale) discolpa posso dire di averne sbriciolate solo una minima parte? ;D

    Gio: è molto comoda in verità, e se la fai con le meringhe comprate anche velocissima -ed ulteriormente economica, visto che ti risparmi il consumo del forno ;)-...per glassare i biscottini è davvero l'ideale, perché all'aria si rassoda perfettamente. :)

    Paola: ecco, la versione meringhe con panna è purissima libidine culinaria..mi salvo solo perché non ho praticamente mai la panna, altrimenti credo peserei circa 150 kg solo per mangiare quelle!

    Cinzia: grazie! In verità stavolta mi è andata proprio bene...mi pareva impossibile dover sborsare 12 euro (più spedizione) per un niente di meringhe sbriciolate...Ti pare? Non potevo esimermi dal tentare! ;)

    Malù: ma ciao bella, bentrovata! Come dicevo più sopra a Virò, a parziale discolpa posso dire che ne ho sbriciolate solo una minima parte :D
    Però è così: se parti con l'idea di sperimentare qualcosa arrivi anche a gesti "estremi" come la polverizzazione della meringa! :DDD
    Oh, non sparire di nuovo, eh? :*

    PanKogut: felice possa esserti utile! ;)

    RispondiElimina
  20. è un consiglio preziosissimo! Nemmeno io sono tanto per usare gli albumi a crudo, ma non tanto per paura,quanto per gusto, non voglio che si senta troppo il loro sapore/odore... Grazie mille per la dritta!

    RispondiElimina
  21. beh..questa è una genialata..!!..da tenere presente assolutamente..!Nemmeno a me piace usare gli albumi crudi per cui di solitopreferivo farla con acqua, ma la consistenza non era mai come la volevo..!Brava!

    RispondiElimina
  22. Perche' ieri non ho visto questo post???? Sarah, hai tutta la mia gratitudine.
    Mi vergogno a dirti quanto ho pagato un barattolino di meringue powder comprato on line, con spese di spedizione assurde...e quindi e' veramente solo polvere di meringa????
    Grazie, grazie, grazie!!!!

    RispondiElimina
  23. Gialla: figurati! ;)

    Morena: con quel che costa la polvere di meringa... a pensarci bene potevamo tutte farcela venire in mente prima. Ma bon, meglio tardi che mai, ti pare? ;)

    Araba: perché quel fesso di blogger tempo fa (quando ho preparato il post) me l'aveva pubblicato anche se la data era quella di ieri. Così per la blogroll era un post già messo e non si è aggiornata: furrrrrrbo eh?
    E non ti vergognare: io ho sempre desistito all'acquisto perché mi pareva una follia vedere certe cifre, e la voglia di provarci è nata proprio dal mio rifiuto categorico di spendere!
    Consolati pensando che è l'ultima volta che paghi uno sproposito per quello ;)

    RispondiElimina
  24. Ah, Araba: sì, è proprio solo polvere di meringa. Le proporzioni che ho indicato qui le ha già anche usate Cinzietta in un corso di decorazione (http://dallemiemanine.blogspot.com/2010/10/un-dolcissimo-pomeriggio.html) e mi ha confermato anche lei che funziona benissimo ;)

    RispondiElimina
  25. Hai risolto il mio dilemma, sono sempre molto restia ad usare albumi crudi...grassssssssie mi sa che ho la scusa per fare le meringhe!!!

    RispondiElimina
  26. Cara.. io ci sono arrivata per puro caso... :-) e poi io sto più avanti di te di 18 anni :-P a qualcosa servirà .. ahahah

    Adoro le tue lampadine!!! :-)

    RispondiElimina
  27. ottimo lavoro, grazie per averlo condiviso con noi! io ne farò tesoro sicuramente!

    RispondiElimina
  28. anche a me non piace usare la ghiaccia reale perché non amo le uova crude; questa idea è geniale, me la segno subito. e mi segno anche il tuo indirizzo perché il blog è bellissimo!

    RispondiElimina
  29. Ciao Sarah, ho seguito i tuoi consigli ed ho fatto la polvere di meringa, naturalmente citandoti :) Grazie e buona giornata!

    RispondiElimina
  30. Ciao Sarah! Proprio ieri ho cominciato a fare un pò di ricerche per preparare i miei primi biscotti decorati...mi stavo arrovellando il cervello per questa benedetta meringue powder, poi ho trovato il tuo blog con questa fantastica spiegazione e con le tue straordinarie foto! Grazie! Mi unisco subito ai tuoi lettori! Se ti fa piacere, passa a trovarmi sul mio blog :) lapiccolabottegadeidolcini.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dani!
      Questa, per quanto banale, penso sia stata la mia genialata suprema :D
      Nei negozi specializzati te la fan pagare un occhio della testa e si trova a fatica, invece basta un nulla (economicamente e di tempo) a farsela in casa: una delle cose di cui sono più orgogliosa, pensa te :P

      Elimina
    2. giusto ben detto io le meringhe le so fare, anche se nella forma non mi vengono mai perfette :P, ma per la glassa vanno bene ^_^ si può preparare anche a mano con una frustina... è vero che le meringhe si possono comprare ma in pasticceria costano un occhio! e quelle del super hanno un sapore strano.
      grazie la proverò! ^_^
      francesca

      Elimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.