OverBlog

29 dicembre 2009

Dolci spezie...

zimtsterne

Rieccoci!
Mangiato bene? Abbastanza? Quanti chili avete preso durante i bagordi natalizi? No perchè io avrei da postare ancora un po' di biscotti...:-)
Visto che ogni promessa è debito come vi dicevo qui vi devo ancora un paio di ricette di biscotti, quelle che ho usato per i miei sacchetti natalizi insieme ai Kourabiedes, ai Chocolate crinkle ed ai Milanesini.
Questi sono biscottini speziati, le Zimtsterne (stelle alla cannella).
Questi biscottini sono tra quelli più diffusi in Svizzera, soprattutto nel periodo natalizio: sono croccanti e speziati, e ricoperti con una glassa reale.
La versione standard prevede l'uso della farina di mandorle, ma a me piacciono moltissimo con le nocciole: in questa variante somigliano molto ai Leckerli, altro biscottino tipico svizzero.
La ricetta da cui sono partita è quella di Tuki, una vera garanzia.
Il suo procedimento prevedeva di dover montare gli albumi a neve, cosa che non ho fatto (perchè secondo me è un passaggio assolutamente inutile): il risultato è stato eccellente, e così facendo sono ancora più rapide da fare!


zimtsterne

ZIMTSTERNE

Ingredienti:

400 g di farina di mandorle (io ho usato farina di nocciole)
200 g di zucchero a velo (ho passato al mixer lo zucchero alla vaniglia fatto da me, ottenendo uno zucchero a velo vanigliato)
2 albumi medi (circa 70 g)
1 cucchiaio di succo di limone (non l'ho messo)
3 cucchiaini rasi di cannella in polvere
½ cucchiaino di zenzero in polvere
1 punta di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
1 bacca di vaniglia (non l'ho messa)
1 pizzico di sale

Per la glassa reale

1 albume
200 g di zucchero a velo
1 cucchiaino di succo di limone

 
Preparazione
 
Unire in una ciotola capiente la farina di nocciole, lo zucchero, le spezie ed il sale e mescolare.
Aggiungere gli albumi un po' per volta (non c'è bisogno di montare a neve), potrebbero non servire entrambi: nel mio caso i due albumi ci sono voluti tutti.
Amalgamate bene ottenendo un composto omogeneo.
Chiudete nella pellicola e lasciate riposare in frigo una mezz'ora.
Spolverizzate il piano di lavoro con zucchero a velo e stendete l'impasto a circa 6-7 mm, ritagliate le stelline, mettetele sulla teglia rivestita di carta forno ed infornate a 150° per circa 15 minuti (io ho usato il forno ventilato).
Mettete su una gratella e fate raffreddare completamente.
 
Preparate la glassa reale aggiungendo l'albume allo zucchero a velo: se la glassa fosse troppo sostenuta potete allungare con un goccio di succo di limone, viceversa fosse troppo lenta correggete con lo zucchero a velo.
Dev'essere una glassa piuttosto soda, deve ricoprire il biscottino.
Appoggiate le stelline a testa in giù sulla superficie della glassa, alzatele e lasciate scendere la glassa in eccesso: se avrete azzeccato la giusta consistenza la glassa non colerà ai lati e rivestirà perfettamente il biscotto.
Mettete sulla gratella fino a che la glassa sarà completamente rassodata (ci vorranno diverse ore).

29 commenti:

  1. questi sono i miei preferiti!!!!

    RispondiElimina
  2. ma che bontà!!! ne prendo un paio al volo per affrontare questo martedì buio e gelato
    baci
    fra

    RispondiElimina
  3. Sono perfetti! Non c'è problema sforna sforna che io mangio con gli occhi :-)
    baci

    RispondiElimina
  4. Bellissime! Le ho fatto seguendo la ricetta di cavoletto di bruxelles e sono venute buonissime.

    Ho fatto i tortellini con la tua ricetta e sono venuti buonissimi.

    RispondiElimina
  5. Alem: grazie :)

    Fra: prego, son li apposta ;)

    Pagnottella: eh sì, tu mangi con gl'occhi, io però mangio davvero e lievito qui eh... :)

    laura: ma che bello! Davvero hai fatto i tortellini? Che gioia. Sarà che ai tortellini son legata perchè è una ricetta di nonna, ma sapere che qualcun altro li ha riprodotti mi fa proprio felice: grazie per avermelo detto! :*

    RispondiElimina
  6. Deliziosi..ma si mangiano pure?Ovviamente scherzo.....son talmente belle e perfette da sembrar decori. Un bacione e buon Anno.

    RispondiElimina
  7. Davvero perfetti questi biscotti natalizi!
    bravissima!

    RispondiElimina
  8. Come non copiarli??? Sono assolutamente gluten free! Li proporrò per il natale prossimo!
    Stefania

    RispondiElimina
  9. Alessandra: eh sì, si mangiano, e sono anche piuttosto buoni ;P Buon Anno anche a te cara ;)

    Terry: grazie mille, e buon anno nuovo :*

    Stefania: sai che hai ragione? Non avendo problemi di allergie ed intolleranze non ci avevo fatto nemmeno caso! Invece è vero, sono proprio gluten free. Altro punto a loro favore ;)
    Auguroni

    RispondiElimina
  10. Che belli...sembrano dei piccoli gioiellini!

    RispondiElimina
  11. Che buoni i biscotti speziati...senti cara se magari ti servisse qualcuno per far fuori i biscottini in eccesso...ecco qui una volontaria!!!!UN ABBRACCIO e buona giornata!!!!

    RispondiElimina
  12. w i biscottini di Sarah!!io adoro questo genere di biscotti, non amo molto cucinarli ma si può fare un'eccezione!!

    RispondiElimina
  13. Simo: vero? Io li trovo deliziosi (in tutti i sensi) ;)

    marifra: ma magari, ti accoglierei a braccia spalancate!

    Gio': facciamo che io li faccio e tu li mangi? ;)

    Mary: grazie ;)

    RispondiElimina
  14. MAGNIFIQUES.
    BRAVO!!
    A bientôt et bonne année.

    RispondiElimina
  15. ma che belli!!! sono un vero piacere per gli occhi oltre che per il palato!
    Marty

    RispondiElimina
  16. Pare quasi di poterne percepire il profumo attraverso il pc: splendidi i biscottini e, come sempre d'altronde, bellissima foto!

    RispondiElimina
  17. sono veramente buoni, io quest'anno ho fatto i gingerbread men...ne ho mangiati e regalati a quintali...bacio e buon anno

    RispondiElimina
  18. Sono bellissimi oltre che buoni, complimenti.
    Buon 2010 Daniela e Diocleziano.

    RispondiElimina
  19. Bellissimi!!! Le stelline speziate le avevo fatte lo scorso Natale come regalino...sono di un bello (ma anche super buone) Auguri!!!

    RispondiElimina
  20. Quanto adoro queste stelline, Sister! Ne mangerei a tonnellate! Un po' per la consistenza, un po' perché mi piacciono le nocciole/mandorle e un po' perché vado pazza per gli impasti speziati! Risultato?!? Non posso assolutamente farle... ;D

    P.s. Ti ho lasciato un premio a fine-post, semmai ti andasse ti "ritirarlo".

    Tantissimi cari auguri di buon anno!

    Ele :*

    RispondiElimina
  21. ehi buongiorno...passi da me a ritirare un piccolo premio per aprire bene il 2010????bacio

    RispondiElimina
  22. Semplicemente ammirando le foto, mi chiedevo come si fa a glassarle così perfettamente, ma poi la tu precisazione ha sciolto ogni dubbio.
    Buon anno cara!

    RispondiElimina
  23. May all your dreams come true and may you be blessed with all the best things in life! Happy New Year 2010! XO

    RispondiElimina
  24. i migliori auguri per un sereno e felice 2010 a te e in famiglia!baci

    RispondiElimina
  25. Saveurs: merci beaucoup ma chère, et surtout bonne année a toi! Bises :)

    Clamilla, Barbara: grazie ragazze :)

    mike: sorvolo sui quintali di biscotti consumati queste feste...ci sto giusto facendo colazione ora! :)

    Lenny: :) Tantissimi auguri anche te, per un 2010 spaziale!

    Nina: thank you dear, hope this 2010 will bring you all that you want and deserve. Happy happy happy New Year!

    Fiorix: tantissimi auguri anche a te e a tutti i tuoi cari. Un abbraccio

    RispondiElimina
  26. Daniela: grazie mille ed auguroni!

    Alex: io le ho fatte con le nocciole (quelle in foto) e ieri con le mandorle: sono entrambe deliziosamente buone (e preferisco la versione nocciola) :) Tanti auguri di Buon Anno!

    Sister: noi due siamo state separate alla nascita, ormai ne ho la certezza! Tantissimi auguri stellina, per un 2010 meraviglioso e ricco di soddisfazioni e gioia. :*

    RispondiElimina
  27. Ho tutto l' occorrente in casa, oggi si produce! :-))))
    Grazie!

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.