OverBlog

16 novembre 2009

Il sole me lo creo io! ;o)

torta

Sembra o no mezzo sole? ;o)
Invece no, è una cheesecake per caso e per necessità.
Mi spiego.
Il mio frigo ha ormai 6 anni: oltre agl'anni di attività si è sobbarcato anche un bel trasloco di circa 700 km, con conseguenti sballottamenti.
Da quando è entrato nella casa nuova ha iniziato a fare le bizze, ed il congelatore in particolare mi sta facendo impazzire: lo sbrino tutto completamente, ma nel giro di 4-5 settimane uno dei 3 cassetti è nuovamente pieno di neve. Una tragedia!
Molto probabilmente lo sportello non chiude benissimo (nonostante le guarnizioni sembrino a posto) e quindi la neve si ricrea più velocemente: al momento di spender soldi non se ne parla, quindi con una frequenza allucinante cerco di svuotarlo per poi mettermi a sbrinare tutto...
Voi direte: "magari ti sarebbe più semplice non riempirlo del tutto...".
Vero, infatti non c'è moltissima roba, ma tra le cose da consumare c'erano diverse vaschettine di frutti di bosco.
I frutti di bosco sono fantastici, io ne vado matta, perciò quando ne trovo di belli una parte la consumo fresca e una la congelo: l'unica pecca è che una volta congelati tornando a temperatura ambiente tendono a rilasciare moltissima acqua.
Il rischio di schiaffarli in qualche torta e che mi allentino troppo l'impasto non lo corro, perciò su Facebook ho deciso di consultarmi con la mia Sister-maga-dei-dolci.
Lei ovviamente mi ha subito indirizzato verso un uso "salsoso-marmellatoso" del prodotto, cosa che ci ha portate a valutare diverse opzioni.
Quella che più mi andava di tentare era la strada della cheesecake cotta, dopo i deliziosi risultati ottenuti con le versioni fredde quest'estate.
Anzichè una base di biscotti e burro ho fatto una frolla aromatizzata all'arancia (con la magica polverina di Alex), un velo di confettura di more selvatiche extra, un ripieno con liquore all'arancia ed acqua di fiori d'arancio, il tutto annaffiato da una salsa di more e mirtilli, leggermente addensata con l'agar agar.

polvere 1
                                       Polvere di arance di Alex

A noi è piaciuta un mondo, e per un attimo non ho odiato il mio congelatore... ma è stato solo un attimo.

fetta torta 3

CHEESECAKE COTTA ALL'ARANCIA CON SALSA DI MIRTILLI E MORE

Ingredienti per uno stampo rotondo da 25 cm di diametro

Per la base di frolla
250 gr di farina
125 gr di burro
70 gr di zucchero
pizzico di sale
pizzico di polvere d'arancia
2 tuorli
3-4 cucchiai di acqua

Per il ripieno
2 cucchiai di confettura di more
250 gr Philadelphia
250 gr ricotta vaccina
3 uova
3 cucchiai di acqua di fiori d'arancio (o a piacere)
50 gr arancello (o a piacere)
200 gr zucchero
50 gr farina

Per la salsa
125 gr di mirtilli
250 gr di more
70 gr di zucchero a velo
100 gr acqua
succo di limone (a piacere)
4 gr di agar agar in polvere


Preparazione

Cominciate lavorando la frolla.
Mettete farina, polvere d'arancia, zucchero e sale nella ciotola del mixer (sì, quello con le lame. Potete ovviamente farla anche a mano se volete), aggiungete il burro freddo a pezzi ed impastate, finchè il composto sarà sabbioso. A questo punto aggiungete i tuorli leggermente sbattuti e fate lavorare quel tanto che basta per avere un composto omogeneo, aggiungendo qualche cucchiaio d'acqua se necessario..

Con l'impasto ottenuto rivestite uno stampo da crostata da 25 cm di diametro, poi mettete in frigo a rassodare almeno mezz'ora.

Intanto preparare la salsa ai frutti di bosco.
Mettete in un pentolino acqua, zucchero, qualche cucchiaio di succo di limone (più o meno a seconda di quanto preferite) e l'agar agar in polvere, tutto a freddo: mescolate con una frustina e portate a bollore.
Tuffateci i frutti di bosco ancora surgelati, cuocete 3-4 minuti, finchè si saranno ammorbiditi, poi levate dal fuoco, frullate con un frullatore ad immersione e setacciate la salsa ottenuta.
Mettete da parte e lasciate raffreddare.

Preriscaldate il forno a 160°.
A questo punto preparate il ripieno, unendo in una bacinella tutti gli ingredienti previsti meno la confettura di more.
Quando il forno sarà a temperatura prelevate il guscio di frolla dal frigo, bucherellate il fondo coi rebbi di una forchetta, spalmate un velo di confettura di more, riempitelo col ripieno ed infornate, nella parte bassa del forno, per 50 minuti circa.
E' importante mettere il dolce nella parte bassa del forno perchè essendo cotto a temperatura piuttosto bassa si darà modo alla frolla sotto di cuocere anch'essa, essendo vicina alla fonte di calore.

Una volta cotta lasciar raffreddare e servire con la salsa ai frutti di bosco.

27 commenti:

  1. Sister, è davvero bellissima e assolutamente da provare! Fa una gola che non hai idea anche soltanto a guardarla! :D Quella "polvere" lì la utilizzo anch'io... ed è una gran bella trovata! Un abbraccio... :*

    RispondiElimina
  2. P.s. Ah, in genere di esternazioni telematiche non ne faccio ma ci tenevo a dirti che... sei te la 'maghetta' vera, di una bravura, dedizione e passione uniche... in tutto ciò che fai... oltre che con un cuore ed una gentilezza unici nel loro genere! Ti voglio bene... :*

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia!!!!!!quella fetta dice ..Mangiami!!stupenda e chissà che bontà!!Brava Sarah..!!

    RispondiElimina
  4. La foto della fetta mi sta facendo letteralmente sbavare ^_^

    RispondiElimina
  5. La foto è bellissima ma questo dolce è davvero da urlo! Come ne vorrei una fetta ora...

    RispondiElimina
  6. questo dolce è veramente stupendo!!!complimenti!!

    RispondiElimina
  7. anch'io con il freezer ho lo stesso problema!!! mannaggia, devo decidermi a svuotarlo anch'io!! ottimo questo cheesecake, hai fatto ottimo uso dei frutti di bosco! baci

    RispondiElimina
  8. quest'anno me la voglio nfare anch'io, non ci sono santi! bellissima la foto, complimenti!

    RispondiElimina
  9. Mi hai lasciato così...senza fiato!

    La polvere d'arancia è un'idea geniale che mi copio subito, la ricetta pure e la foto...è una delle più belle che tu abbia pubblicato!

    RispondiElimina
  10. Hai fatto bene ed è favoloso, viste poi le circostanze ;-)

    RispondiElimina
  11. Una meraviglia!!

    Complimentissimi!!

    RispondiElimina
  12. E' maledettamente bella e nono riesco a resistere nemmeno attraverso lo schermo!
    Adoro la cheesecake!

    RispondiElimina
  13. un sole meraviglioso oltre che golosissimo!!!!!adoro le cheesecake e questa è fantastica!!!baci imma

    RispondiElimina
  14. ma che sole meraviglioso!
    avrei bisogno di una bella fettina qdesso... anche perchè in Francia non ce n'è!!! eheheheh
    ciaooo

    RispondiElimina
  15. Complimenti; arrivato qui per caso, google-ando.
    Molto carino il tuo blog. Ti visiterò più spesso.
    Spero ti piaccia anche il mio blog.
    Fabrizio

    RispondiElimina
  16. Bellissima, poi questa versione con la frolla, pare davvero fantastca!!!!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  17. meravigliosa... e poi, a volte ho trovato ricette di cheesecake cotte con la base di biscotto, ma ogni volta che l'ho fatta in quel modo non mi è piaciuta: la base di biscotto serve per cheesecake non cotte! altrimenti si sente il sapore di biscotto bis-cotto, o no? :-) anche la crema ti è venuta divinamente, brava!

    RispondiElimina
  18. Sister: non avevo ALCUN dubbio che tu già conoscessi la polvere magica, mi credi vero? :)
    Sul resto... sono lusingata dei tuoi commenti, forse perchè li ricevo da una persona che stimo ed ammiro tanto, e per me valgon doppio.
    Bacione

    Morena, sweetcook, Gloria, nicole : grazie ragazze :)

    Micaela: ecco, si dice "mal comune mezzo gaudio" ma sapere che c'è chi come me ha una spada di Damocle sulla testa non mi consola per nulla.. Buon lavoro ;P

    monique: ti ringrazio (falla, vale la pena) ;)

    Virò: :) Se ti può interessare (ed ora modificherò anche il post, tanto per esser precisa) mi sono informata qui e là e pare che la polverina venga benissimo anche con limone e mandarini (sempre non trattati). Suppongo che valga anche per gli altri agrumi, quindi via, ognuno faccia quella che preferisce! :)

    dada: detto da te... prendo il complimento e ringrazio onorata :)

    chabb: grazie mille ;)

    Alem: e non farlo, riproduci immantinente la cheesecake ;)

    Imma: pensa che invece io fino a pochi anni fa non ne andavo matta, ma quest'anno ho cambiato moltissimi dei miei gusti. Bacio :)

    luna: eh, a me ha messo allegria, e l'ho fatta in una giornata grigia che di più non si può :)

    artetecaskitchen: benarrivato. Passerò a trovarti più che volentieri ;)

    Stefi: grazie tesoro, altrettanto :)

    salsa: eh sì, sarebbe un quatercotto ;))) A me la versione al forno chiama frolla, c'è poco da fare...:)

    RispondiElimina
  19. è perfetta da vedere e sicuramente una meraviglia da gustare!!

    RispondiElimina
  20. ehm... vorrei un raggio per favore!!!
    fai 2, crepi l'avarizia!

    RispondiElimina
  21. bellissima!assolutamente da provare!!

    RispondiElimina
  22. Veramente delizioso e si', sembra un sole!!

    RispondiElimina
  23. Fantastica !!!
    Evviva il frigo difettoso ^_^

    RispondiElimina
  24. oddio, questo dolce è forse uno dei motivi per cui vivrei nei paesi anglosassoni tutto l'anno..ne fanno di troppo buoni (sicuramente non come il tuo...ovvio.)
    e finalemente mi hai fatto trovare la ricetta della polvere d'arancia che cercavo da una vita!!che bellllllllllllllooooooooo...la farò a Natale quando forse avrò un pò di tempo per me stessa...ho detto forse..

    RispondiElimina
  25. ciao...ma che bello il tuo blog! ora vado a vedermi tutte le ricette! a presto! sara

    RispondiElimina
  26. buono, buono, BUONOOOOOOO! Bravissima!

    RispondiElimina
  27. ♥ nooo, ma come è possibile domenica ho fatto la crostata con la ricotta !!!! pure tu arancio e il fior d'arancio e poi questa ricetta e quasi uguale alla mia sycilian style...mi hai distrutta, però e' bellissima un pò overbaking, ma sicuramente buonissima con l'arancio ...se ti mando un corriere?
    baci baci

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.