OverBlog

19 ottobre 2009

Biscuits, golosa scoperta

Quando ho acquistato il latticello per la prima volta ho cominciato a sbizzarrirmi per il web, cercando tutte le ricette che riuscivo a trovare per usare questo prodotto.
Ne ho trovate moltissime senza contare che, volendo, il latticello potrebbe sostituire il latte in molte ricette che facciamo abitualmente, e quindi entrare in infinite preparazioni diverse.
La maggior parte di quelle trovate era legata ai dolci (ed infatti i miei primi due esperimenti sono stati dolci, qui e qui).
Volevo provarlo anche nel salato, così navigando mi sono imbattuta in questo sito.
La ricetta che ho realizzato è nata partendo da questa: non amando il formaggio di capra ho adattato ai miei gusti, e modificato qui e là come preferivo (al posto di formaggio di capra ed erba cipollina ho messo grana/gruyère e prezzemolo).
Ho anche aggiunto le dosi in grammi per quelle tra voi che non hanno i misurini, pesando le cups mentre realizzavo la ricetta.

Il termine biscuits, indicante questo tipo di prodotto è usato principalmente dagli americani. Più o meno i biscuits sono l'equivalente degli scones inglesi: entrambi i termini indicano un prodotto lievitato da forno realizzato velocemente (quick breads, pani veloci), grazie al lievito istantaneo o al bicarbonato di soda, ed hanno una crosticina sottile e dorata ed un interno soffice.
I biscuits sono molto comuni nella cucina del Sud degli Stati Uniti e sono spesso realizzati col latticello (buttermilk).
Possono essere salati (come in questo caso ) oppure dolci, accompagnati con miele, sciroppo, frutta fresca o marmellate.
Questi biscuits sono piacevolissimi: croccantini fuori, dentro sono soffici e profumati: davvero golosi!
Volendo li si può considerare come dei mini cake salati, e una volta pronti potrebbero essere farciti con ciò che più vi piace, per realizzare dei golosi aperitivi o spuntini.
Comunque io me li sto sbranando anche così, semplicemente.

1

BISCUITS CON LATTICELLO AI FORMAGGI

Ingredienti per 8 biscuits grandi

2 tazze di farina 00 (300 gr)
2 cucchiaini di lievito per torte salate (10 gr )
1 cucchiaino di zucchero (5 gr)
1/2 cucchiaino di bicarbonato (2-3 gr)
1/2 cucchiaino di sale
una bella macinata abbondante di pepe nero
1/4 di tazza di burro morbido (60 gr)
un cucchiaio abbondante di prezzemolo tritato
60 gr di formaggio Gruyère semi stagionato grattugiato
4-5 cucchiai di grana grattugiato
1 tazza (meno 3 cucchiai per spennellare) di latticello


Preparazione

Nulla di più semplice.
Unite tutti gli ingredienti in una ciotola (o nell'impastatrice): aggiungete da ultimo il latticello, fino ad avere un composto sodo, omogeneo e morbido.
Fate una palla, schiacciatela formando un cerchio, tenendo uno spessore di 2.5 cm (abbastanza altino): incidete il disco ricavando 8 triangoli.
Sistemateli distanziati su una placca foderata di carta forno, spennellateli col latticello rimasto e infornate a 200° per 20 minuti.

[se volete un'idea più precisa del passaggio della formatura, qui trovate le foto]

3

nota: nella colonna di sinistra ho inserito un elenco di posti in cui ho avuto conferma trovarsi il latticello. Man mano che avrò segnalazioni lo aggiornerò.
Per dare più visibilità inserisco la lista anche negli attuali 3 post riguardanti questo ingrediente, sperando di aiutare qualcuno tra voi a trovarlo.

Dove trovare il latticello (buttermilk)?
Canton Ticino (Svizzera): supermercati MIGROS
Milano: nei negozi "Delicatessen" (Piazza Santa Maria Beltrade o Corso San Gottardo)
Negozi Naturasì (in Lombardia sicuramente)
Rieti: supermercati Todis
Roma: Naturasì, Eurospin, supermercati Todis; da "l'albero del pane" (traversa di via Arenula); da "Canestro" (viale Gorizia)

26 commenti:

  1. ma dove l'hai trovato sto benedetto latticello.... Pupina mi metto all'opera trovarlo... complimenti per la ricetta se lo trovo mi sbizzarisco anch'io... bacione

    RispondiElimina
  2. Che cosa fantastica...soprattutto col formaggio di capra e l'erba cipollina...mi sa che io li farò così!! Ho giusto due barattoli di latticello in frigo ;)

    RispondiElimina
  3. Vally: se guardi qui nel blog, nella colonnina a sinistra, ho messo un mini elenco dei posti in cui altre foodblogger hanno potuto trovare il latticello.
    Spero ti possa essere utile, e se eventualmente lo trovassi da qualche altra parte fammelo sapere, così aggiorno l'elenco ;)

    Laura: ecco vedi?
    Di che lo sapevi che avrei postato i biscuits e facciamola finita ;P

    RispondiElimina
  4. Punto primo...acquistare il latticello e punto secondo...provare questi biscuits salati!!
    che preparerò sostituindo anche io il formaggio di capra, che non amo!
    :0)

    RispondiElimina
  5. mmmmmh che tentazioooooooooooone!
    Giovedì scorso da NaturaSì non ho trovato il latticello. Ritenta, sarai più fortunata (forse!)

    RispondiElimina
  6. Sono come sempre splendidi...ma dvero non ami il formaggio di caavpra? Impossibile, però vedi alla fine qualche difettuccio ce l'hai anche tu! ;)

    RispondiElimina
  7. Paola: tu si che mi capisci :)

    LaGolosastra: ormai ho lanciato una "caccia al latticello"! però cavoli, non capisoc perchè non vendano un po' ovunque una cosa così banale, tutto sommato... Con tutto quel che stiamo smuovendo tra foodblogger per questo latticello la richiesta dovrebbe essere arrivata ormai alle stelle! :)

    iana: difetti? Io? Ma scherziamo? ;P
    Quello per il formaggio di capra non è proprio rifiuto, però non mi fa impazzire davvero.. Però l'abbinamento capra/erba cipollina dev'essere splendido, quindi a chi piace consiglio fortemente di provarlo in quella versione.

    RispondiElimina
  8. appena li ho visti mi hanno ricordato gli scones, non sapevo di questo parallelismo USA/Inghilterra. Ottima idea per un aperitivo farli salati (per il latticello non mi pronuncio, meglio che cominci a montare la panna) :)

    RispondiElimina
  9. Uh che bello, ho proprio là del latticello e poca voglia di preparare un dolce ....hai fatto tu il lavoro per me!!

    RispondiElimina
  10. Ma il latticello si trova da tutte le parti?
    Mi hai veramente incuriosito e poi a parte tutto mi sembrano molto invitanti questi Biscuits

    RispondiElimina
  11. una splendida ricetta ma anch'io come Cri non sempre trovo il latticello al NaturaSì!
    io magari proverei con il formaggio di capra fresco...

    RispondiElimina
  12. non è facile scoprire dove poter trovare questo latticello, cmq i biscotti devono essere buoni!

    RispondiElimina
  13. Ciboulette: ecco, recupera le frustine allora... :P

    Sabri: ferma lì! Dichiari immediatamente provenienza di suddetto latticello! L'hai acquistato o te lo sei preparato tu? No perchè se caso aggiornerei la lista di posti in cui può essere reperito (per evitare a tutti di stare a montar panna...Vedi Ciboulette qui sopra ;))

    Stefi: nella colonna a sinistra qui nel blog sono indicati i posti in cui fino ad ora mi è stato detto esser stato trovato... Non è proprio di facile reperibilità, ma puoi sempre fartelo in casa alla peggio :)

    Giò: nella ricetta col formaggio di capra non è che si usa al posto del latticello ma col latticello.
    Se anche usassi quel formaggio ti mancherebbe comunque il latticello :)
    Alla peggio puoi fartelo: non è proprio identico nel sapore ma è la cosa che gli va più vicino. :)

    RispondiElimina
  14. come potrei non provarli? devono essere troppo buoniii!!! un bacione e buon lunedì!

    RispondiElimina
  15. Sono proprio curiosa di provarlo anch'io...spero tanto di riuscire a trovarlo!!!!Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. wow devono essere favolosi!! li segno!

    RispondiElimina
  17. Non conoscevo i biscuits..sinceramente pensavo di trovare dei biscotti, ma devo dire che non sono affatto delusa, anzi!!sono contenta di aver conosciuto un nuovo prodotto che dev'essere buonissimo..grazie!!!

    RispondiElimina
  18. Un'altra ottima proposto!! Dovrò provare a farli.

    RispondiElimina
  19. Mi piacciono i tuoi esperimenti con il latticello: dici che quello home made è un tantino diverso da quello in commercio: in che cosa differisce e secondo te quale è preferibile?

    RispondiElimina
  20. Micaela, Marifra, Federica: grazie :)

    Morena: infatti io ero caduta nello stesso "tranello", ma in fondo biscotto vuol solo dire cotto due volte, è principalmente in italiano che ha acquisito un'accezione legata al dolce. E questi nemmeno son cotti due volte... Insomma, un gran caos! ;)

    Lenny: il latticello acquistato è fermentato, quindi ha un aroma diverso. Quello fatto in casa semplicemente non lo è.
    Su quale sia meglio non posso sbilanciarmi perchè ho provato solo quello acquistato: in realtà quello fatto in casa dovrebbe essere semplicemente meno saporito e meno conservabile (in pochi giorni si deve usare, quello acquistato ha una scadenza di un paio di settimane).

    RispondiElimina
  21. Allora... visto e considerato che il latticello qui non lo trovo manco se mi decidessi ad allevarmi una mucca in giardino, che ne pensi di spedirmi tot biscuits in cambio di qualsiasi altra cosa?!? Non posso mica sempre resistere a 'ste immani tentazioni, io... ufff... :D

    P.s. Sei Speciale! :*

    Baci Ele

    RispondiElimina
  22. Ciao ! Anche io sono di biscuits oggi !! A Roma anche da Naturasi e Eurospin !!

    RispondiElimina
  23. Sorriso: grazie mille (ieri ti ho involontariamente "saltata": perdonami!) :)

    Ele: come ti vedo ad allevare la tua mucchina! Sarebbe una mucchina fortunata però ;)
    Io al baratto son sempre disponibile: tu che mi dai in cambio??? :D

    Natalia: :) Che bella questa cosa che state facendo! Mi piace da matti quando interagiamo così, aiutandoci reciprocamente.
    Grazie mille, aggiorno immediatamente! :)

    RispondiElimina
  24. Grazie per la spiegazione e la descrizione di questo prodotto e soprattutto di questi biscotti, che trovo interessantissimi da fare e di cui non avevo sentito parlare fino ad ora. Segno ...

    RispondiElimina
  25. Forchettina: prego! Sono stati una novità ed una piacevole scoperta anche per me.:)

    RispondiElimina
  26. Ciao! Ho organizzato la mia prima raccolta di ricette, mi farebbe molto piacere una tua partecipazione! Trovi il regolamento a questo indirizzo: http://nellacucinadimartina.giallozafferano.it/2009/10/raccolta-di-ricette-con-le-dita-nel-barattolo.html
    Alla fine ci saranno premi per tre ricette e la raccolta sarà pubblicata in formato pdf e disponibile gratuitamente per tutti! Se ti va ti aspetto! Un abbraccio…..Martina.

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.