OverBlog

7 marzo 2012

Una Ricotta di bufala che trafigge il cuore...

salmone e riso 004

Rieccoci con la rubrica delle CacioRicette, curata da me ed altre fantastiche blogger sul portale Qualeformaggio.
Oggi è la volta di una ricotta di bufala da paVura: mi era capitato un prodotto così solo una volta prima d'ora, e l'avevo comprato alla fiera nazionale a Grottaferrata, ai Castelli Romani, ormai 6 o 7 anni fa.
Quella ricotta ci aveva segnati a vita, mai dopo di lei abbiamo assaggiato nulla di simile, fino ad oggi: la ricotta di bufala di Domenico Romagnuolo ci ha nuovamente trafitto il cuore.

"Fin dai tempi remoti, gli animali bufalini della provincia di Salerno erano allevati in gran numero e tuttora costituiscono uno dei rami più importanti della nostra industria. Prediligiamo gli allevamenti liberi, all’aria aperta e con pascoli naturali, dove i mandriani nei giorni particolarmente rigidi, custodiscono le bufale nelle stalle per preservarle dal freddo, nutrendole con paglia e fieno.
Gli allevatori autoproducono la maggior parte degli alimenti destinati alle loro mandrie e quelli che acquistano al di fuori delle loro terre sono soggetti alla tracciabilità e alla rintracciabilità, cioè quando, dove e come vengono prodotti. Ogni allevamento rispetta i requisiti minimi in materia di igiene e di benessere degli animali. " [testo tratto dal sito, ndr]

Non vi nascondo che, una volta assaggiata, la tentazione di finirmela così, senza null'altro, mi ha presa: quando ti capitano prodotti simili accostarli a qualsiasi altra cosa ti pare un delitto degno dell'ergastolo.
Ma una ricetta ve la dovevo fare, no? Mica potevo dirvi "Pucciate le dita, leccatele ed assaporate il sapore dolce e la consistenza cremosa e vellutata di questo prodotto stratosferico" :).
Così, ricetta è stata, ma una cosa non ho davvero avuto cuore di farla: cuocerla.
Ho pensato ad un piatto dagli accostamenti forse strani per una ricotta, ma alla fine equilibrato, piacevole e fresco nel suo insieme : un Basmati al sesamo nero in guazzetto di asparagi con salmone e ricotta di bufala. 
Se siete curiosi, la ricetta la trovate, come sempre, QUI.

10 commenti:

  1. ieri per tutto il giorno questo titolo è uscito nel mio blogroll, ma poi clickando mi portava ad una pagina inesistente... il piatto vale l'attesa ;o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione!
      Mi era partito il post per errore e non potevo lasciarlo perché non avevo ancora il link che rimandasse alla ricetta: piccole incomprensioni tra me ed il portale su cui va la ricetta :)
      Mi scuso con te e con chi abbia avuto lo stesso inconveniente :)

      Elimina
  2. pureeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee ioooooooooooooooooo la voglio qui non si trova da nessuna parte e io ne mangerei a quintali!!! meravigliosa ricetta Sarah!!!!!Un bacione la

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Laura bella, io vi metto sempre i riferimenti del produttore appositamente perché possiate contattarlo se siete interessate ad avere i suoi prodotti. La rubrica è nata proprio per dare visibilità a produttori di nicchia di prodotti di eccellenza, quindi fatevi sotto! ;)
      Bacione!

      Elimina
  3. uuh che mix di sapori irresistibile!!

    RispondiElimina
  4. Adoro la ricotta di bufala! L'ho acquistata una sera per caso in un negozietto sui Navigli e da allora...me la sogno la notte! Chissà che sapore questo piattino: e oltretutto è molto elegante...complimenti!
    simo

    RispondiElimina
  5. Che squisitezza, vado subito a leggere la ricetta, amo la ricotta di bufala, ma come potrebbe essere altrimenti?!!Oggi ti ho trovata per caso su facebook, ti ho chiesto l'amicizia e ... che meraviglia vedere la Monument come immagine di copertina!E che coincidenza, io ne ho una by night, che nostalgia :( A presto ^^

    RispondiElimina
  6. la trovo fantastica la ricotta di bufala...e pensa che c'è l'ho a portata di mano :D
    mi piace l'accostamento a basmati e salmone
    buon we

    RispondiElimina
  7. Mamma mia, tu non ti smentisci mai eh? Che bontà.. Se ti va, passa dalle mie parti a ritirare un piccolo premio virtuale =)

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.