OverBlog

5 marzo 2010

...e tre!


Crumble cotto

Vi ricordate il post precedente, quello sull'olio alle arance della Gargiulo, quello con la frolla, la tarte con panna acida ed i frollini?
Sì?
Allora vi ricorderete anche che vi avevo parlato di una terza preparazione, fatta anch'essa con la frolla rimasta.
Sì perché di biscotti ne stavano venendo molti, ed io avevo già visto che mi erano avanzati diversi lamponi dalla realizzazione della torta: facendo i biscotti non li utilizzavo, quindi che avrei potuto farci?
Rapido sguardo alla cucina ed i miei occhi si illuminano alla vista delle Pink Lady, una meravigliosa varietà di mela, ibridazione delle varietà Lady Williams e Golden Delicious.
E' una mela croccante, un po' come le Granny Smith, ma dolce e sugosa come la Golden: profumatissima, l'abbinamento col lampone l'ho trovato subito perfetto.
Se vi interessassero altre notizie sulla varietà Pink Lady, che vi consiglio di provare, potete andare qui.

Collage crumble crudo

Dunque...
Mela, lamponi, un po' di zucchero, succo di limone, frolla... Potrei fare un bel crumble!
Semplice, veloce, profumatissimo.
Se trovate questa varietà di mela davvero vi consiglio di abbinarla a frutti di bosco: coi lamponi è veramente squisita, sembrano nati per stare insieme.
Ed ecco quindi la 3a preparazione con la frolla di olio alle arance Gargiulo.

Crumble all'interno

CRUMBLE DI FROLLA CON OLIO DI ARANCE, LAMPONI E PINK LADY

Per 2 crumble monoporzione

1 mela pink lady
50 gr circa di lamponi surgelati
frolla con olio alle arance avanzata
zucchero granella
succo di limone q.b
2 cucchiaini di zucchero
mandorle a scaglie (facoltative)


Preparazione

Portate il forno a 180°.
Pulite la mela e tagliatela a tocchettini.
Spolverizzatela con poco zucchero e poco succo di limone, aggiungete i lamponi e mescolate bene.
Ungete leggermente i ramequins con l'olio alle arance, versateci mele e lamponi, spezzettate la frolla sopra la frutta, spolverizzate con zucchero in granella se vi piace o mandorle a scaglie.
Cuocete per circa 15 minuti, o finché la frolla sarà dorata (non proseguite troppo perché la frolla troppo cotta tende ad essere amarognola).
Gustare caldi (occhio alle ustioni però): sono splendidi così, ma se volete esagerare andate giù di gelato alla vaniglia o salsa inglese o quel che preferite per creare un contrasto caldo freddo, sempre piacevole.

Crumble interno da vicino

Che dire?
L'olio all'arancia della Gargiulo è andato strepitosamente, oltre ogni mia più rosea aspettativa.
Profumatissimo, ha dato il meglio di sé in una base come la frolla, notoriamente realizzata col burro ma che qui non perde nulla della sua bontà, e le coronarie ringraziano ;o)
Ora non mi resta che dedicarmi agli altri olii che restano...e se il buongiorno si vede dal mattino...

EDIT: nel frattempo ho usato quest'olio ed anche quello al limone per una preparazione salata... Stay tuned! ;o)

32 commenti:

  1. Sarah, e' splendido!!!! I crumble sono tra i miei dolci preferiti...bravissima!
    Provero' a sperimentare un po' piu' con l'olio anche io...

    RispondiElimina
  2. Sono una neofita anch'io del dolce con l'olio, ma davvero se ne trovi uno che ti piace e sufficientemente delicato e profumato, si va a botta sicura.
    Non l'avrei mai detto, invece...;)

    RispondiElimina
  3. spettacolare anche questa ricetta! un bacione.

    RispondiElimina
  4. Sono incantata dalla foto con la ciotolina nel piatto: sa proprio di primavera! ..... e .....mi piace quel piatto!!!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Sarah,
    che delizia questa ricetta e poi bella anche la foto, così primaverile, bravissima!
    Mi hai incuriosita con l'olio profumato all'arancia, non ne conoscevo l'esistenza, una volta cotto l'impasto della frolla, il profumo dell'olio si sente ancora?

    RispondiElimina
  6. Micaela: grazie

    Furfecchia: rido, perché tra foodblogger oltre a guardare i contenuti ci ruberemmo piatti e tazzine le une con le altre ;P

    Amalia: si sente eccome, l'arancio è molto persistente. Ho volutamente evitato di aggiungere qualunque altro profumo (vaniglia, cannella,...) proprio per rendermi conto di quanto si sentisse. E si sente.
    Se usi questo non hai bisogno di "rinforzarne" il sapore con altro. :)

    RispondiElimina
  7. In attesa di qualche ricetta con le fuji gustiamoci questo crumble con le pink lady ^_*

    RispondiElimina
  8. mm, che squisitezza...questi dolci al cucchiaio con la frolla sono i miei preferiti..ti trovo magnifica sarah!

    RispondiElimina
  9. ma che meraviglia nella piccola terrina!!!! sono deliziosi! e colorati quest'olio è davvero grandioso! baci Ely

    RispondiElimina
  10. Ammazza che meraviglia!!!

    RispondiElimina
  11. In queste foto c'è un'esplosione di colori MERAVIGLIOSA!!!
    Bravissima ;)

    RispondiElimina
  12. Minnie: devo ancora fare amicizia con le fuji...Appena ci conosceremo meglio...;)

    Sononera: stellina, è reciproco! :*

    Ely: temo di avere una fortissima dipendenza da quest'olio ormai... Sono stata "accalappiata" per bene ;)

    Elga: ti ringrazio (questo non è tanto calorico, anzi: magari potresti pure concedertelo anche se sei "à régime") ;)

    Laura: grazie mille ;)

    RispondiElimina
  13. quanto adoro i lamponi!! e questa frolla all'olio profumato davvero mi incuriosisce sempre più!
    bellissima ricetta, come sempre ;)
    baciii

    RispondiElimina
  14. Buonissimo questo crumble...poi è anche monoporzione..da gustare appena fatto....grazie dell'idea...baci Luciana

    RispondiElimina
  15. dai il meglio di te. In mano tua, questi prodotti, diventano magici e fruttati grandiosamente.

    RispondiElimina
  16. Sarah, complimenti davvero, sia per le meravigliose foto e per le meravigliose ricette, e per...tutto!!!
    passare da te è sempre un vero piacere...in tutti i sensi!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  17. Delizia lo sguardo scalda il cuore e sicuramente gusta il palata!!!

    Sei bravissima!!

    RispondiElimina
  18. le foto sono bellissime, il crumble è sfiziosissimo, l'abbinamento degli ingredienti lo trovo eccellente, che altro dire?... bravissima!!
    p.s. quest'olio alle arance mi incuriosisce parecchio...

    RispondiElimina
  19. Grazie a tutte, siete davvero gentilissime.
    Mi piace questa cosa di passarvi il tarlino che comincia a lavorare sulla curiosità :)

    RispondiElimina
  20. la tua creatività con quell'olio è stata stupenda...questo utilizzo della frolla poi... questi dolcetti...uh...meravigliosi!
    bravissima!

    RispondiElimina
  21. Sarah ho appena lasciato un commento al post precedente che er agià una delizia, adesso questa visione, ma è la fame che incalza o la vedo per davvero???io ho scopero il crumble qualche settimana fa, son certa che in questa versione sarà come toccare il cielo con un dito. Tu suggerisci di mangiarli caldi, la pazienza non è il nostro forte, ma chi ha aspettato mai. ^____^. Un bacione

    RispondiElimina
  22. Sarah, che brava che sei!!!! Complimenti! Il crumble è molto buono e, il tuo mi sembra è una delizia!!

    RispondiElimina
  23. Oh, oggi mi ci voleva proprio un post primaverile, delicato e soleggiato. Bello! In freezer tengo sempre i resti degli impasti per improvvisare dei crumble all'occorrenza.
    La Pink Lady poi è una delle mie mele preferite.
    Buona giornata, Alex

    RispondiElimina
  24. dopo aver visto tutte queste delizie oggi mi cimento nella preparazione dell'olio all'arancia. l'olio è dei miei uliveti, le arance sono delle piante in giardino..credo che si possa fare!
    posso prendere questo crumble per colazione?!

    RispondiElimina
  25. Terry: grazie, spero di riuscire a sfruttare al meglio anche gli altri olii che ho ricevuto :)

    Alessandra: no no, non è la fame, ci sono davvero ;P
    E no, mai aspettato: nel dubbio che ci fosse qualcuno più paziente di me ho sottolineato il concetto ;)

    Oxana: ti ringrazio. E' un dolce semplice, leggero ma sempre squisito :)

    Alex: eh, certo che col paesaggio che ti ritrovi oggi a casa questo pare davvero di un'altra stagione. Spero sia di buon auspicio per l'arrivo della primavera (magari da te soltanto, che io non ho tutta questa fretta ;P)

    Dodò: e si può fare sì, si può! Anzi, non è che quando l'hai fatto me ne mandi un po'? ;P

    RispondiElimina
  26. Dolci con l'olio non ne ho mai preparati, mi son persa i tuoi post precedenti, ma già con questo mi hai convinta: io sono innamorata persa dei frutti di bosco, quindi questa la dovrò provare per forza...
    Appena avrò tempo da dedicare alla cucina! ;-)

    RispondiElimina
  27. stupendo questo dolcetto al cucchiao! ideale per scaldarsi il cuore in questa (ancora) piovosa giornata d'inverno (ancora)...

    RispondiElimina
  28. Delizioso questo crumble..complimenti!

    RispondiElimina
  29. Grazie ragazze, buona domenica! :)

    RispondiElimina
  30. Ciao, Sarah
    come ti dissi, ho ordinato l'olio, è fantastico!!! (ho comprato anche un sacco di altra roba in realtà)
    Sto perfezionando una ricetta che presto pubblicherò sul mio blog!
    Grazie quindi del consiglio!

    RispondiElimina
  31. Silvia: sono contentissima che ti piaccia! E' un vero concentrato di profumi, vero? Mica esageravo! :)
    Quando pubblichi fammi un fischio e passo sicuramente a sbirciare ;)

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.