OverBlog

14 settembre 2009

Di nuovo Nigella...ma i semi stavolta! :)

panini

Temperature umane (22°), giornata grigia e piovosa, voglia di cucinare, niente pane in casa. Tutto questo messo insieme ha dato vita a dei piccoli paninetti.
L'idea era di testare una ricetta trovata su uno dei miei tanti libri, così mi sono messa al lavoro.
Mentre impastavo il composto mi sono subito resa conto che le dosi indicate davano vita ad un composto che non mi avrebbe mai e poi mai permesso di arrivare al risultato previsto dalla ricetta: troppo morbido.
Piuttosto indispettita, mentre l'impasto lievitava ho pensato ad un modo per ottenere qualcosa di carino e buono anche senza poter fare esattamente ciò che la ricetta originale indicava. Ho deciso che concederò a quel libro un'altra possibilità, ma sarà l'ultima!

In ogni caso quelli ottenuti sono dei buonissimi paninetti, che ho aromatizzato con diversi semini provando finalmente anche quelli comprati a Parigi. I semi di Nigella sono veramente divini: ricordano vagamente la cipolla, e sono molto piacevoli ed aromatici.
Il pane che si ottiene assomiglia vagamente alla ciabatta. Rimane piuttosto pallido e soffice, ma la mollica morbida è piacevole e, facendo tanti panini monoporzione, l'interno soffice si bilancia con la crosticina superficiale.

Penso che sarebbero molto carini e d'effetto anche fatti col tigraggio previsto dal pane leopardato.

paniniok

PANINI DI PANE BIANCO AI SEMI

Ingredienti per circa 15 paninetti

500 gr di farina bianca forte (per pane)
10 gr di lievito di birra fresco
350 ml di acqua (io ne metterei 310-320. Con questa dose ho dovuto aggiungere circa 40 gr di farina)
10 gr di sale

semini vari (semi di sesamo -bianco e nero-, di papavero -bianco e nero-, di cumino, di nigella)


Preparazione

Mettete nella ciotola dell'impastatrice la farina ed aggiungete l'acqua in cui avrete sciolto il lievito. Iniziate ad impastare e da ultimo aggiungete il sale.
Essendo un composto piuttosto liquido ho preferito usare il gancio a K anzichè il classico gancio per lievitati ed ha incordato effettivamente meglio di quanto stesse facendo il gancio classico (ho fatto lavorare per 15 minuti).

Coprite con della pellicola o un canovaccio e lasciate riposare per un'ora circa (temperatura di casa sui 23°, un'ora era esattamente il tempo necessario nel mio caso).

Spolverizzate di farina un foglio di carta forno, poi rovesciateci il composto, cercando di dargli forma rettangolare. A questo punto avvolgetelo come fosse un rotolo, inumidite la parte finale dell'impasto ed incollatela bene, mettendo il rotolo in modo che la giuntura resti sotto.
Spolverate la superficie di farina e coprite con un canovaccio, lasciando riposare 30 minuti.

Intanto preriscaldate il forno a 220°.
Passata la mezz'ora, posizionate il salsicciotto su un tagliere (è per questo che la carta forno torna comoda, per spostare tutto) e tagliate delle fette spesse circa 3-4 cm: adagiatele su uno dei lati tagliati nella teglia foderata di carta forno e spolverizzate coi semini che più vi piacciono.

Infornate per circa 10-12 minuti e lasciate poi raffreddare su di una gratella.



panini2

34 commenti:

  1. A volte gli imprevisti regalano cosine sfiziose come questi carinissimi e di sicuro ottimi panini:)

    RispondiElimina
  2. Devo ammettere che hanno un aspetto proprio invitante e sono anche belli alveolati all'interno. Belli i semini!!

    RispondiElimina
  3. Des petits pains absolument magnifiques. J'en aurai bien mangé un.

    RispondiElimina
  4. Sweet: assolutamente d'accordo. Da come erano iniziate le cose dubitavo di arrivare a questo risultato :)

    Elisa: se non conosci la nigella e hai occasione di provarla, prendila. Io ne sono rimasta innamorata :)

    Saveurs et Gourmandises: si tu savais comme s'était différent ce que je voulais faire...:) Mais j'en suis satisfaite quand-même :)

    RispondiElimina
  5. Sono proprio belli sti panozzi! :D
    L'interno poi è morbidosissimo a vedersi!Con tutti i buchetti come piace a me ^_^
    Mi fan venire voglia di accompagnarli con qualcosa di dolce sopra, anche se i semetti di Nigella forse col dolce stonerebbero :P
    Brutto tempo oggi eh? O_o
    Va beh io una corsetta oggi la faccio lo stesso..q.b. tanto per non stare tappata in casa O_o
    Baci ^_^

    RispondiElimina
  6. appena vedo pane con i semini vado in visibilio!! i semi di nigella mi mancano, vedrò di scovarli!!
    ps: alla fine mi sono fatta regalare il Kitchen Aid...speriamo bene!

    RispondiElimina
  7. Marifra: un abbraccio a te cara, buona serata :)

    Daphne: se sei in vena di accostamenti audaci la nigella con una confettura non te la leva nessuno, ma al posto tuo eviterei :P
    Io la corsetta (8 km) me la sono fatta ieri, e mi tocca di nuovo domani: oggi invece mi sono "riposata" :)

    Mary: grazie, sei sempre molto gentile :)

    Giò: di quelli comprati a parigi sono i semini che più mi sono piaciuti! Penso che alla prima occasione li metterò anche nell'impasto, perchè mi sono piaciuti da matti.
    Kitchen Aid? Io il Kenwood non lo cambierei per nulla al mondo, ma sono assolutamente sicura che sia un ottimo acquisto-regalo anche il tuo. Ora non ti resta che usarlo e divertirtici! :)

    RispondiElimina
  8. complimenti per questi bellissimi panini!!!un besote!!

    RispondiElimina
  9. Anch'io mi inca...volo da matti quando le ricette non sono come le vorrei. Mi sembra che il risultato poi non era così disastroso come sembrava all'inizio del tuo racconto!!

    RispondiElimina
  10. sono deliziosi questi panini !!!

    RispondiElimina
  11. Carina, Simo: grazie :)

    Solema: rimediato in extremis, ma è andata più che bene ;)

    Fairyskull, Federica: grazie ragazze, buona serata :)

    RispondiElimina
  12. Deduco dai tuoi ultimi post che anche tu sei una fedelissima del Gambero Rosso...

    C'è anche qualche programma di Alice che segui volentieri?

    RispondiElimina
  13. Virò: eh sì, confesso :) In verità di Alice non amo nessun programma in particolare. Ho guardato qualche volta "Casa Alice", "Mattia detto fatto", "Il club delle cuoche" e qualche altro programma, ma non mi piacciono proprio. Anche se il primo anno de "Il club delle cuoche" l'ho trovato molto simpatico, ma non ci ho trovato grandi spunti, anzi.
    Tu hai trovato qualche programma carino?

    RispondiElimina
  14. vhe bello tornare a cucinare con temperature umane eh??bellissimi quersti panini!!! io adorogambero rosso...ma mamma mia ,non ho iù sky..lo guardo di sfroso dal bimbo cui faccio da baby sitter:D

    RispondiElimina
  15. (^_^) ciao Sarah,mm che buoni questi panini io adoro i semi di sesamo ne prendo un ok (-_^)
    un abbraccio baci baci ♫♫♫♫

    RispondiElimina
  16. Oh mamma! Già me li immagino imbottiti di ogni ben di Dio sti panini. Che fameeeee. Baci

    RispondiElimina
  17. genny: bello? Spettacolare! Già odio il caldo di mio, per cucinar epoi una vera tragedia. Finalmente devo cominciare a mettermi un giacchino per uscire, e stanotte avevo freddo e mi sono dovuta coprire.Evviva! Il Gamberorosso lo guardo spessissimo e mi piace molto: in effetti è uno dei miei canali preferiti su tutto sky :)

    May26: prego, serviti pure! ;)

    sunflowers8: eheheh ;)

    RispondiElimina
  18. E io li provo di sicuro!
    Che ho giusto dei semini che mi hanno portato dal Q8 che secondo me li sopra ci stanno bene bene!
    E pane sia......

    nasinasi stanchi

    RispondiElimina
  19. Sono in ufficio, fuori diluvia e c'e' il vento che butta acqua sui vetri delle finestre ... vorrei essere a casa nella mia cucina a preparare questo pane... un sogno semplice semplice in fondo!

    RispondiElimina
  20. Su Alice seguo praticamente solo Dolci e delizie perchè gli altri sembrano una brutta copia del Gambero rosso anche se raramente qualche piccolo spunto si trova...

    Non riguarda nel dettaglio la cucina ma, visto che parliamo di Sky, mi piace la trasmissione Campanili, mi pare sul canale Marcopolo, che riscopre i piccoli borghi della provincia italiana, con le leggende, le tradizioni, le interviste ai vecchietti seduti fuori dall'uscio di casa o nei bar.

    E' proprio curato bene ed ogni volta mi fa venire la voglia di andare a visitare quei luoghi...

    RispondiElimina
  21. Micina: e pane sia allora! :)

    Maurina: ci si accontenterebbe di poche cose, tutto sommato. Peccato non riuscire a realizzarle. Ma se ti va te ne offro uno dei miei, per tirarti un po' su...:)

    Virò: lo vedevo ogni tanto quel programma, poi trovavo le ricette fatte un po' approssimative e non l'ho più guardato. Hai ragione sul canale, in effetti è la stessa impressione che da a me: il tentativo di ottenere un prodotto simil gamberorosso e ben lontano dal riuscire.
    Campanili eh? Potrebbe essere su Marcopolo, in effetti, o forse Leonardo. Io guardo spessissimo Grandi Progetti su Discovery Travel & Living (mi pare). Però da come mi hai descritto Campanili potrebbe essere decisamente il genere di programma che mi piace. Segnato, appena mi ricordo voglio proprio darci un'occhiata!

    RispondiElimina
  22. Sono davvero molto carini questi panini e sembrano anche molto buoni!
    Ma dove li compri tutti questi semini?! Io sono riuscita a trovare solo quelli di sesamo :(
    Baci.

    RispondiElimina
  23. Hanno un aspetto molto ma molto invitante...e tutti quei semini poi...troppo buoni!!
    bravissima ciaoooo

    RispondiElimina
  24. Che brava! ma dove vai a correre? all'aperto o in palestra? Corsettiamo? :O

    RispondiElimina
  25. Danea: sesamo bianco, papavero nero e cumino li trovo al super, nel reparto spezie. Le altre le ho comprate durante la mia vacanza a Parigi, in un negozietto splendido.
    Fanno anche spedizioni in Italia, ma forse si può trovare qualche negozio ben fornito italiano su internet che abbia spezie un po' più particolari del solito. Le spedizioni dalla Francia sono 13 euro (l'avevo chiesto al gentilissimo proprietario), quindi consigliava un gruppo d'acquisto. Il sito del negozio è questo: http://www.lepiceriedebruno.com/
    Io ero partita da casa con la lista della spesa, e lui si è limitato a prendermi tutto ciò che avevo segnato :)
    Ora faccio un giretto nel web e vedo se riesco a trovare qualcosa anche in italia...

    Lady: grazie cara, in effetti i semini fanno la differenza! :)

    Daphne: in realtà ho la fortuna di avere un tapis roulant tutto per me, a casa di mamma. Quindi mi basta fare un salto da lei un giorno si e uno no e posso usarlo. ;)

    RispondiElimina
  26. Grazie mille, prendo subito nota ;)

    RispondiElimina
  27. Danea: figurati! Quando avrò finito le mie prese in vacanza farò sicuramente un ordine di quelle che non trovo in italia. Magari in quell'occasione ci si organizza, intanto ci si arrangia con quello che si trova ;)

    RispondiElimina
  28. aaahh ecco, io e il tapis roulant invece non andiamo per nulla daccordo :)
    O corro all'aperto o nulla,in inverno per fortuna riprendo con gli allenamenti di kick ^_^
    Prediligo la corsa all'aperto :)
    Purtroppo questo tempaccio limita ogni cosa O_o

    RispondiElimina
  29. Purtroppo il pane è una delle cose che non riesco proprio a fare, pessimo risultato sempre. Causa mia o causa del forno..non so. E' un gran peccato....non mi resta che gustare questi con gli occhi. Complimenti.

    RispondiElimina
  30. Carinissimi!!
    Da una che il pane non ha mai provato a farlo e chissà quando si lancerà...
    Un bacio,
    m.

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.