OverBlog

16 settembre 2009

Come fregare un cioccodipendente...

Questa ricetta nasce come riciclo.
Quando ho preparato i pancakes sapevo benissimo che avrei potuto mangiarne ben pochi, causa dieta, e che la salsetta ai mirtilli che avevo realizzato sarebbe irrimediabilmente avanzata.
Il mio ragazzo è cioccolatodipendente, e mai si sarebbe sognato di spalmare i mirtilli con sciroppo d'acero dove poteva tranquillamente abbondare di Nutella.
In effetti la salsa è avanzata, e di mangiarmela semplicemente spalmata sul pane non mi andava (anche perchè, anche in quel caso, avrei dovuto mangiarla sempre tutta io!): era necessario usarla in maniera tale da renderla interessante agl'occhi del cioccolatomane, così da scaricare a lui le calorie :).
Mi sono venuti subito in mente i muffins, che ai mirtilli sono un vero classico.
Lo stratagemma ha funzionato alla perfezione: io ne ho mangiato uno solo, mentre i restanti 5 se li è divorati lui...
Per evitare di aggiungere liquidi al composto già calibrato dei muffins ho scolato i mirtilli dallo sciroppo in eccesso: voi potete farli tranquillamente coi mirtilli freschi.

mirtilliok

MUFFINS AI MIRTILLI

Ingredienti per 6 muffins:
150 gr farina 00
70 gr zucchero di canna
40 gr burro fuso
1 uovo
60 ml latte (o yogurt)
1 cucchiaino lievito per dolci
mirtilli a piacere (i miei erano circa 130 gr)


Preparazione

Preriscaldate il forno a 180°.
Mescolate tutti gli ingredienti secchi (tranne i mirtilli) in una terrina e fate lo stesso con quelli liquidi in un'altra terrina.
Versate gli ingredienti secchi in quelli liquidi, senza rimestare troppo a lungo, giusto il tempo di amalgamare il tutto (più il composto resta "grumoso" e poco amalgamato più i muffins sono soffici).
Con una spatola poi, facendo attenzione a non romperli, unite anche i mirtilli.
Preparate 6 pirottini di carta nello stampo per muffins, versate il composto per 3/4 dello stampino e infornate per 20 minuti circa.

27 commenti:

  1. Mi dispiace ma sono assolutamente solidale con il cioccodipendente!

    Quindi, per lui, per me e per tutti gli inguaribili cioccolatomani il prossimo post sarà sui muffin al cioccolato...giusto?!

    RispondiElimina
  2. Virò: ma io volevo solo fregarlo, non ci pensavo proprio a convertirlo: so di non aver speranze ;)
    Per i muffins al ciocco...io li faccio pari pari a questi, ma con le goccine al cioccolato anzichè i mirtilli: quindi il post già c'è ;P

    RispondiElimina
  3. Aspettavi me ...arrivo metti su il caffè ...che buoni!

    RispondiElimina
  4. AHAHAHAH! Forte!
    Scaricamento di calorie a discapito del tuo ragazzo! Che ridere! :)
    Queste muffin sono buonissimi mi ricordano sempre le colazioni da Strabucks

    RispondiElimina
  5. URCA!!!!che meraviglia!!!..ma la smetti di postare queste cose super caloriche???devo mettermi a dieta!!!ma come faccio!?!??!?!

    bravissima...dovrei anch'io trovare il modo di fare ricette scarica/calorie!!!hihih!!!

    RispondiElimina
  6. Mary: una damigiana di caffè oggi, chè sto dormendo in piedi :)

    Elisa: c'è chi scarica barile e chi scarica calorie ;)

    Morena: ...e sarei a dieta anch'io, ma preparo e poi rifilo agl'altri, salvandomi con un assaggino soltanto ;)

    RispondiElimina
  7. Viao Pupina...
    Lo so!
    Qui non avevo mai lasciato commenti... per via della mia inettitudine in cucina.
    Ma sul cioccolato...
    E sui mirtilli...
    Due amori per me troppo attrattivi.
    E al camposcuola ho soddisfatto e l'uno (a suon di pane e nutella OGNI colazione senza pensare alla pancetta) e l'altro (mangiando mirtilli direttamente dalla pianta durante una bella uscita in montagna).

    Poi una sera che avevamo in attività la "cena ebraica" le cuoche ci hanno preparato una salsa con i mirtilli da mangiare con il pollo arrosto. Direttamente pucciando il cosciotto ben impugnato, visto che le posate ai tempi di Mosè non ci risultava fossero troppo usate.
    Una goduria assoluta... che io ho ripulito da ogni ciotolina con un pane azzimo assolutamente meraviglioso...
    Mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm

    Vabbè... ora ho fame!
    Vado a pranzo.
    Ciao carissima Sarah... un abbraccio nutelloso a te e all'Avv.

    RispondiElimina
  8. Kai: ciao carissima, ti leggo anche qui che piacere! Sono riuscita a stanarti con mirtilli e cioccolato, me ne ricorderò.:) Certo che sbranarsi i mirtilli direttamente dalla pianta è una goduria alla quale non si può assolutamente rinunciare (così come strafogarsi di Nutella una tantum: che tristezza se fossimo sempre attenti e rpecisini, ti pare?).
    E il puccia puccia di col pollo? Avrei troppo voluto vederti!

    RispondiElimina
  9. Sono spettacolari!!! Sono anch'io a dieta e posso immaginare il tuo sacrificio di mangiarne solo uno!!!
    Baci.

    RispondiElimina
  10. Bravo, tes muffins sont très réussis.
    J'ai compris beaucoup de mots sans passer par la traduction. Comme quoi la cuisine est un langage universel.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  11. Danea: compagna di sventura, eh? :)

    Saveurs et...: t'as raison. La cuisine arrive où même les hommes, quelque fois, ont des difficultées. Si c'était si facile de se comprendre avec cette facilité même dans des choses plus importantes...
    Bonne journée ma chère

    RispondiElimina
  12. ma sono favolosi!! che buoniiiiiiiiiiiiiii!

    RispondiElimina
  13. Mmmmmmmmm Pupina, ce credo che li abbia pappati tutti sono favolosiiiiii!!!!!!!!

    RispondiElimina
  14. spettacolari... quel muffin in primo piano sembra ripetere: Prendimi, prendimi :-P

    RispondiElimina
  15. Ma sono meravigliosi e chissà che bontà!!!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Che visione!!! sarebbero l'ideale per spezzarmi la fame prima di cena....mmmmm...

    RispondiElimina
  17. Bellissimi, bellissimi
    baci
    cristina

    RispondiElimina
  18. che bontà questi muffin..!aspetto delizioso...baci

    RispondiElimina
  19. risultato riuscito questo è importante sono venuti benissimo

    RispondiElimina
  20. Che bella cupoletta è venuta...son bellissimi...

    RispondiElimina
  21. Bè direi che come strategia ha funzionato alla grande ;) anche perchè questi muffin hanno un aspetto delizioso!
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  22. Ma delle "teste-di-moro" che mi hai portato oggi, vogliamo parlarne?
    Io che pur cioccolatomane non sono, me lo sto centellinando, sciogliendole in bocca così da assaporare ben bene tutta la composizione di pandispagna-imbibito+crema+copertura di cioccolato fondente!
    SLURPPPPPP!
    Mica lo so se i 2 superstiti in frigo durano fino a stasera ...

    RispondiElimina
  23. Mika, fra: grazie :)

    mamit: ingorda! Col tempo che serve per farli ti conviene centellinarli...Chissà quando li rifarò... Comunque il post dei suddetti è in programma, don't worry ;)

    RispondiElimina
  24. Eheh, a forza di usare questi trucchetti ho fatto prendere al mio Uomo Teutonico un bel po' di chiletti e gli ho regalato una deliziosa panzetta che prima non aveva... forse dovremmo smetterla, eheh... è tutto a nostro discapito!
    m.

    RispondiElimina
  25. Mariù: e hai ragione pure tu, ma tra salvare (un minimo) il mio girovita ed allargare (un po') il suo l'istinto di conservazione mi spinge alla seconda soluzione ;)))

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.