OverBlog

27 novembre 2012

I muffins fungoatomici e quelli perfetti...

muffins non trasbordato (2)editedtesto

C'è una cosa che coi muffins mi frega. Sempre.
Non sono capace di riempirli alla misura giusta.
Tutti sanno, anche i sassi, che bisogna lasciare 2/3 almeno di pirottino vuoto, perché devono avere lo spazio per crescere senza trasbordare dallo stampo, ed io che faccio?
"Mi pare brutto lasciarli così, mezzi vuoti, cià che metto ancora un pochino di impasto... solo un pochino..." e puntualmente è proprio quel pochino di più che me li rovina.
Tanto per intenderci: non riempiteli così tanto:

002editedtesto

Io ovviamente l'ho fatto, mica crederete che per far la faiga con le foto abbia volutamente sbagliato,vero? Non ci provo neanche a farvelo credere, ho troppo rispetto per la vostra intelligenza ;D.
Li ho riempiti proprio così, ed infatti l'effetto fungo atomico l'ho avuto, eccome (lo vedrete più avanti).
Fortunatamente, conoscendomi, ne ho fatti anche alcuni lasciandoli vuotini come si conviene, ed infatti il risultato è stato perfetto...
Fosse la volta buona che queste foto mi facciano da promemoria e che al prossimo giro di muffin me ne ricordi?
Discorso estetico a parte, i dolcini sono proprio buoni: non ho certo scoperto io che nocciole e cioccolato insieme stiano divinamente bene. Il cuore di crema poi è proprio la coccola finale che appaga i sensi.
In questo dolcino niente burro nell'impasto, ma panna acida.
Vi avevo già proposto dei dolcetti fatti con quella e senza burro, ricordate?
Questi sono altrettanto buoni.
Provare per credere. ;)


muffins non trasbordato (3)editedtesto

MUFFINS ALLE NOCCIOLE CON TOPPING DI AVENA E GOCCE DI CIOCCOLATO

Ingredienti per circa 12 muffins (riempiteli poco, mi raccomando!)

150 gr di farina 00
50 gr di farina di nocciole
100 gr di zucchero semolato
2 uova
100 gr di panna acida
50 gr di latte
10 gr di lievito per dolci
pizzico di sale
1 cucchiaino colmo, per ogni muffin, di crema alle nocciole (io ho usato la Novi)

per il topping
50 gr di fiocchi d'avena
70 gr di farina 00
50 gr di zucchero semolato
50 gr di gocce di cioccolato
70 gr di burro a pomata


Preparazione

Prelevare dal frigo tutti gli ingredienti freddi e lasciarli a temperatura ambiente un'oretta (il burro fino a che non sarà cremoso).
In una ciotola unire le farine, lo zucchero, il lievito, il sale e mescolare bene per far amalgamare le polveri.
In un'altra ciotola mescolare latte, uova e panna acida: versare il composto sulle polveri e mescolare lentamente con un cucchiaio, fino a quando il tutto risulterà omogeneo.
Non mescolare più dello stretto necessario, pena muffins gommosi una volta cotti.
Ad impasto pronto, foderare coi pirottini di carta forno le teglie da muffins e versare un poco di composto all'interno: aggiungere il cucchiaino di crema di nocciole e coprirlo con un altro cucchiaio scarso di impasto: alla fine si dovrà avere un pirottino vuoto per circa metà altezza.
Se si riempiono troppo gli stampi, il rischio è di avere un muffin-fungoatomico simile a questo:

004editedtesto

Preriscaldare il forno a 180° ed intanto preparare il topping.
Mescolare tutti gli ingredienti secchi ed aggiungere da ultimo il burro morbido: incorporare con le mani, pigiando e schiacciando quel tanto da ottenere un composto.

muffins (1)editedtesto

Non usare burro fuso o caldo, altrimenti si scioglieranno le gocce di cioccolato.
A composto pronto, mettetene un pugnetto sopra ogni muffin ed infornate per circa 20 minuti, o fino a doratura (e controllo stecchino eventuale).

muffin aperti (1)editedtesto

30 commenti:

  1. Che golosi!
    Felle vere Ghiottonerie!
    Ciomp!

    RispondiElimina
  2. Ahahah guarda qui, giù in basso: http://piovonopolpetteincucina.blogspot.ie/2012/11/41-wrap-con-funghi-e-formaggio-cremoso.html Mi fa ridere che abbia usato anche tu lo stesso termine, proprio tu, perché a quanto pare abbiamo un'altra cosa in comune :D Buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Fungo atomico o no, sono deliziosi!!!! Bacioni

    RispondiElimina
  4. Sono bellissimi, oltre a sembrare buonissimi! *_*
    Adoro le foto che riescono a simulare il contatto dal vivo con il cibo.. ed è difficilissimo riuscire ad ottenerlo! Complimenti! :D

    RispondiElimina
  5. Ahahahaha, anche io!!!!!!!!! La mia motivazione però è diversa...io li riempio sempre troppo perchè faccio sempre dei quantitativi di impasto da caserma, poi puntualmente non ho più pirottini in cui metterli e riempio gli altri fino a farli strabordare per finire l'impasto....=_=
    Ormai è una lotta impari....ci rinuncio....
    http://wwwlarteincucina.blogspot.it/2012/11/starbucks-mi-fa-un-baffo.html per questi mi sono già contenuta a sufficienza!

    RispondiElimina
  6. i "fungoatomici" è troppo carino come nome...che simpatica che sei cara!
    ottimi!
    bacione

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. Sono belli e sicuramente buoni, la combinazione cioccolato+nocciola è uan delle mie preferite e i fiocchi d'avena sono ottimi. Ho appena scoperto che i fiocchi d'avena si possono usare tantissimo con dolci e pane.
      Ciao.

      Elimina
  8. I muffins pero' hanno sempre un po' di "testa", almeno qui negli USA.

    Bellissimi anche piatti.

    RispondiElimina
  9. ah ah ah!! sai che anche io non resisto? e poi alcune volte mi dimentico del ventilato e hanno tutti la pettinatura a schiaffo... ;-)
    baci a te e fagiolino :-*

    RispondiElimina
  10. Ahahah! Mia cara, nemmeno io so gestire la quantità d'impasto nei pirottini... a volte mi escono delle "palline" minuscole, altre degli esuberanti funghi atomici che riempiono tutto il forno di gocce di cioccolato o mirtilli. Ma questa tua versione mi piace moltissimo. E anche le foto, complimenti, sono davvero belle! :)

    RispondiElimina
  11. Ma si dai, non importa la forma, conta la sostanza!!!!
    Questi muffins sono golosissimi!!!!
    A presto:))

    RispondiElimina
  12. Ma sai che ti capisco?
    Io fortunatamente alla fine riesco sempre a controllarmi, ma non c'è volta che non resti lì qualche istante in meditabonda contemplazione della placca coi pirottini con l'impasto dentro pensando "ma forse è poco".
    E' come se non ci si convincesse mai fino in fondo della magia della lievitazione :o)

    RispondiElimina
  13. sono bellissimi, fungo o no mi sembrano una vera delizia. Ma come si fa a stare a dieta in inverno??? Un bacio

    RispondiElimina
  14. Posso dirti che i tupi muffin fungoatomici mi stanno molto, molto simpatatici?
    Bellisimi!
    simo

    RispondiElimina
  15. Ciao... sono belli anche quelli a forma di fungo! e buonissimi lo sono di sicuro. Buona serata

    RispondiElimina
  16. Atomici o non atomici io me li sarei mangiati tutti senza farci tanto caso :D
    dici che potrei sostituire l'avena con la crusca nel topping? ho un bel po' di crusca da far fuori...

    RispondiElimina
  17. Davvero degli attentati super golosi! :)

    RispondiElimina
  18. La teglia dei muffin è tentatrice ;) tu la riempi poco, poi la guardi e lei sembra triste con le sue formine semivuote e allora ne aggiungi un po', poi ancora un po'... si capisce che capita sempre anche a me????
    In vari blog americani ho letto che la soluzione, per avere tutti i muffin/cupcake identici e delle giuste dimensioni, è usare l'aggeggio per fare le palline di gelato.
    Ciao,
    Simona

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.