OverBlog

25 giugno 2012

Intanto, lime curd: poi...

lime curd 002editededited
Sweet cups Emile Henry

Il lime curd a me piace, se possibile, ancora più del suo fratello originale fatto col limone.
Evito di realizzarlo troppo spesso perché per me è una specie di droga.
In questo caso l'ho preparato perché avevo in mente di infilarlo in un dolce da fare in un secondo momento, anche se a dire il vero non ero ancora convinta sul da farsi.
Alla fine, la golosità ha avuto la meglio, quindi di seguito trovate la ricetta del lime curd, se poi anche voi volete usarlo in un dolcino ulteriore... restate su questi schermi, perché a breve saprete che fine ha fatto.
Una fine deliziosa, soffice, umida e...con un accostamento un po' insolito. ;)

lime curd 009editededited
Sweet cups Emile Henry

LIME CURD

Ingredienti per circa 500 gr di crema

100 gr di succo di lime (nel mio caso, 4 lime esatti)
scorza di 4 lime
150 gr di zucchero
4 uova
100 gr di burro
2 cucchiaini di fecola di patate

lime curd collage
Sweet cups Emile Henry

Preparazione

Lavare i lime, grattugiare la loro buccia ed estrarne il succo: diluire la fecola nel succo.
In una ciotola resistente al calore mescolare il succo, la scorza, la fecola, lo zucchero, le uova e il burro tagliato a pezzetti, poi collocare la ciotola sopra un pentolino con 3-4 cm di acqua a fuoco medio-basso (deve sobbollire).
Mescolare di continuo per una decina di minuti fino a quando la crema si sarà addensata.
Versare il lime curd caldo in un barattolo di vetro, chiudere, lasciar rafreddare e conservare in frigo. Si conserva anche una 15ina di giorni.

Per quanto riguarda le indicazioni relative alla cottura della crema, copio pari pari quelle scritte per la preparazione del lemon curd.



nota: il lime curd è facilissimo da realizzare, ma l'unico serio rischio che si corre è di fare impazzire la crema. Quando lo lavorate a bagnomaria mescolate continuamente, e appena comincia ad addensare sulla spatola/cucchiaio di legno io spengo il fuoco sotto e continuo a mescolare. La crema continua a cuocere grazie al calore accumulato ed è di più facile gestione, visto che il fuoco è spento ed il calore che arriva alla ciotola non è fortissimo. Quindi non continuate a cuocere finchè non sarà tutta densa come la volete, altrimenti rischiate di buttare tutto: fermatevi un po' prima e mescolate: a riaccendere il fuoco se avete anticipato troppo fate sempre in tempo.

nota 2se, nonostante quanto detto qui sopra, vi si fossero formati dei grumi, provate a romperli mescolando vigorosamente con una frustina. Se fosse ancora non omogenea, invasettate setacciando, così che eventuali grumetti di uovo rappreso restino nel colino e non entrino nella crema.



lime curd 004editededited
Sweet cups Emile Henry

16 commenti:

  1. Ne mangerei a quintali, anche io lo devo fare poco perché me lo finisco in un giorno semplicemente a cucchiaiate.. e di sto periodo è meglio evitare. Buona settimana!

    RispondiElimina
  2. Ottimo davvero !!!
    Un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  3. Lime curd? ma che figata, posso dirlo? Ultimamente il lime è il rpotagonista di un sacco di piatti nella mia cucina...splendido il tuo curd :-)
    complimenti anche per le foto
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh yesssssssa, io preferisco questo al lemon curd, vedi tu :) Si può curdizzare qualsiasi agrume, addirittura di recente ne ho visto uno col passion fruit che dev'essere meraviglioso!
      Comunque questo è finito parzialmente a cucchiaiate, il resto...lo vedrete tra un po' ;)

      Elimina
  4. Vabbhé ma le tue foto sono un tripudio di colori stupendi!
    Cosa non dev'essere questo curd!!!
    ... ma le uova rosa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosa?
      No no, sono le solite uova col guscio "scuro", nulla di strano :)

      Elimina
  5. Sarah, non so perche' ma non faccio mai i curds, forse perche' li trovo troppo dolci. Di solito faccio quello al limone se devo farcire una torta con i lamponi.

    Ho fatto tante "custards", o creme, e ho spesso usato un minipimer (si chiama ancora cosi' in Italia?), per rendere il curd liscio senza grumi. Un mixer elettrico funziona ugualmente.

    I limes sono buonissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissima idea il minipimer: la prossima volta che la faccio lo uso, anche se devo ammettere che ci ho preso abbastanza la mano e non ho avuto problemi di grumetti vari.
      Volendo per il discorso del troppo dolce si può pensare di ridurre un po' lo zucchero o, come stavo per suggerirti -ma cosa a cui già hai pensato tu- abbinarlo a frutta asprigna. :)

      Elimina
  6. Intanto .. questo è buonissimo! ho la tentazione di infilarci il dito ed assaggiare .. bravissima! baci

    RispondiElimina
  7. lo preferisco a quello al limone, per la dlicatezza del lime!

    RispondiElimina
  8. la mania del curd oramai è in me da quasi 20 anni solo che fino ad un'anno fa non sapevo che si chiamasse curd ^.^ che vergogna al limone la chiamavo crema al limone come diceva mia nonna :)))) al lime è uno spettacolo buonissima complimentissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh beh, che si chiami un po' come vuole, basta farlo: ti pare? :D

      Elimina
  9. mmm, da cucchiaiate davvero...!! non c'e' mica bisogno del dolce, basta il curd! che delizia
    baciotto, giulia

    RispondiElimina
  10. 5 Tips to a flat stomach
    ----------------------------------

    There are long lasting ways to get the amazing middle you crave. These genius tips
    Will help you shed inches and pounds, banish the bloat, And feel even more gorgeous.
    we have very best advice for quickly shrinking your tummy. Here are the surprising
    Hello, skinny jeans! Stop making these 5 Major mistakes and you will finally lose your stubborn belly fat
    http://juicyabs.com
    http://www.facebook.com/5TipsToAFlatStomach?skip_nax_wizard=true


    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.