OverBlog

18 gennaio 2012

...and the crostata-award goes to...;)

torta elisa

Questa crostata mi è capitata per le mani come un dono del cielo.
Qualche settimana fa vi avevo chiesto se avreste avuto piacere di farmi avere la ricetta di una crostata che vi stesse particolarmente a cuore, che avrei scelto una di queste ricette, l'avrei fatta e che sarebbe finita dritta dritta nel mio ricettario delle crostate prossimo venturo su alfemminile, con ovvio nome dell'autrice.
Sono arrivate diverse ricette, di cui vi ringrazio e che probabilmente farò un po' per volta (volete mai che la curiosità mi logori? DEVO proprio provarle, non c'è storia! :)), e tra tutte una mi è piaciuta tanto.
Una volta preparata mi sono resa conto che forse ho scelto proprio quella perché nell'aspetto mi ricordava molto una crostata che facciamo spesso a casa mia (abbiate pietà per le foto, lo so che sono pessime ma ero proprio agli iniiiiiiiizi :P): non ha nulla a che vedere nel gusto e negli ingredienti, sono due cose differenti, ma probabilmente l'aspetto simile mi ha inconsciamente guidata verso di lei.
La crostata che ho scelto è stata quella di Kitty's Kitchen, manco a dirlo una crostata con le mele.
L'ho fatta una volta para para, ed un'altra pochissimi giorni fa: mi ero ritrovata con panettone avanzato e leggendola mi sono resa conto che avrei potuto usarlo tranquillamente nella crostata.
Così ho fatto e sono veramente deliziose entrambe le versioni.
Su alfemminile andrà in pubblicazione, ovviamente, la versione originale di Kitty: qui vi propongo la mia versione col panettone.
Per non far torti ad una di noi due dovreste provarle entrambe...io ve la butto lì. ;D

torta elisa

CROSTATA DI MELE E PASTA DI MANDORLE (l'originale su Kitty's Kitchen)

Ingredienti per uno stampo da 24 cm

Per il guscio*
250 gr di farina 00
125 gr di burro
1 cucchiaio colmo di zucchero
pizzico di sale
1 tuorlo (tenete l'albume, vi servirà in seguito)
2-3 cucchiai di acqua fredda

* la pasta andrà tirata sottile, tra il mezzo cm ed il cm. Tutto ciò che avanzerete lo userete per lo streussel in seguito

per il ripieno
2 mele tagliate a cubetti (io ho usato le Fuji)
200 gr di panettone (nel mio caso il delizioso Loison al prosecco ricevuto in dono dall'azienda stessa, già profumatissimo di vaniglia e per questo non ho aggiunto altri aromi al dolce)
80 gr di latte
100 gr di confettura di albicocca

per lo streussel
pasta rimanente del guscio
90 gr di farina di mandorle
30 gr di zucchero a velo
albume q.b (circa mezzo)
2-3 gocce di essenza di mandorla amara
4 gr di lievito per dolci


Preparazione

Preparate la pasta del guscio al solito modo: in un mixer unite la farina, lo zucchero, il sale ed il burro freddo a pezzettini. Impastate fino ad avere un composto a grosse briciole.
Aggiungete 2 cucchiai di acqua ed il tuorlo ed impastate: stendete la pasta tra due fogli di carta forno, tiratela sottile e stendetela nello stampo da torta prescelto, tenendo da parte il rimanente impasto.
Bucherellatela sul fondo e riponete in frigo a riposare.
In una ciotola a parte mettete il panettone a pezzettoni e bagnatelo col latte.
Nello stesso mixer in cui avete realizzato la pasta del guscio mettete la farina di mandorle, lo zucchero a velo, il lievito ed azionate, aggiungendo poco alla volta l'albume sufficiente ad avere una pasta della consistenza della frolla.
Aggiungete la frolla avanzata e qualche goccia di essenza di mandorla amara.
Preriscaldate il forno a 180°: intanto pulite le mele ed una volta a dadini aggiungetele al panettone, mescolando il tutto.
Prelevate dal frigo il guscio, stendete sulla base la confettura di albicocca, versate sopra panettone e mele e da ultimo spezzettate grossolanamente la pasta di mandorle+frolla, così da ricoprire tutta la superficie del dolce.

torta elisa

Infornate a metà del forno per 20 minuti, ed i rimanenti 10 nella parte bassa, così che la frolla sia perfettamente cotta anche sotto.
Se dovesse colorare troppo in superficie coprite con della stagnola e portate a cottura normalmente.


crostata di Elisa Ceccuzzi

35 commenti:

  1. Semplicemente deliziosa!! Una crostata davvero da provare...Un bacione!

    RispondiElimina
  2. Ma grazie, grazie mille io mi emoziono sempre a queste cose, la cosa che mi lusinga di più è il fatto che una blogger brava coe te Sarah, l'abbia apprezzata! :)
    Versione con il panettone da provare senza dubbio, ma ormai con la colomba. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kitty scherziamo? E' impossibOle non apprezzarla, mancherei di buongusto altrimenti (e di tante cose sono carente ma la papilla gustativa è decisamente allenata :D)! grazie a te per avermela fatta conoscere (se vado avanti così arrivo alla colomba con ancora panettone :/)

      Elimina
  3. Non ti saprei dire se mi piace di più la foto della crostata intera (assolutamente splendida) o della fetta (di una golosità indecente...)! Davvero complimenti a te e a Kitty per questa ricetta (anzi, ricette) molto molto interssante/i. brave!
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son qui per tentarvi del resto :D
      Grazie mille!

      Elimina
  4. Oddio, ma è una meraviglia: ti sei superata!!
    Mi segno la ricetta perchè merita assolutamente di essere provata...a presto!
    GG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, in effetti è veramente buona, una crostata di mele davvero super :)

      Elimina
  5. questa crostata è da morire.... io la aggiungo alla neonata lista delle ricette da fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' nella top 5 delle mie crostate di mele, ever. Così eh...pour parler ;)

      Elimina
  6. Cosa non è quella palettina in coordinato all'alzatina, cosa non è!
    La torta..e mi volete non solo stecchita, ma anche rotolante: quelle di mele, come si fa a non provarle tutte?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti non si fa Reb, ohibò, ti devo dir tutto io?! :*

      Elimina
  7. Fantastica! Tanto per cominciare la presentazione, la trovo elegantissima, devo dire che la foto con la sola fetta mi ha emozionato parecchio, poi la ricetta... una semplice crostata con le mele con la particolarità della pasta di mandorle, sarebbe perfetta accanto a una tazza di tè pomeridiano. Bravissima Sarah e ovviamente anche Kitty's! A presto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, il tuo apprezzamento non può che farmi enormemente piacere :)

      Elimina
  8. Un vero capolavoro di torta, mia cara! Chapeau!

    RispondiElimina
  9. Che bontà! deliziosa con lo streusel sopra!! :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' veramente buona, sarà che io ho una vera e propria adorazione anche per le mandorle, ma è deliziosa :)

      Elimina
  10. ciao!!!!mi sono unita al tuo blog!!!ti leggo da parecchio e trovo le tue ricette una più bella dell'altra!!!complimenti!!!
    daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daniela, che dirti? Grazie dell'apprezzamento, davvero. :)

      Elimina
  11. Che spettacolo!! Gia' le crostate di mele sono deliziose se poi ci si mette il panettone e lo streussel al marzapane mi sa che arriviamo al paradiso!

    RispondiElimina
  12. carina l'idea di nasconderci del panettone! credo che in questo periodo ne abbiamo tutte un bel po da smaltire ; )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che in questi giorni di gente che nasconde il panettone anche nel polpettone ce n'è in giro parecchia :D

      Elimina
  13. é una ricetta davvero da provare! E con il panettone è davvero superba!

    RispondiElimina
  14. Adoro l'alza torta.
    Adoro questa crostata particolarissima.
    Adoro la foto.

    Davvero un bel blog dove venire a sbirciare.

    Se ti fa piacere ho postato come ultima ricetta proprio una Crostata, mia ricetta personale anche la marmellata usata.

    Grazie anche per la dritta di come utilizzare l'avanzo del panettone!

    RispondiElimina
  15. Buonissima questa crostatina ! Sei Bravissima, ti seguo da molto tempo, ho sperimentato anche tue ricette : Favolose !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai, che bello! Resto sempre sorpresa quando mi saltate fuori di punto in bianco dicendomi di aver rifatto qualche ricetta: nonostante sappia che scrivo in luogo pubblico resto sorpresa quando qualcuna si fida abbastanza da seguire una mia ricetta :P

      Elimina
    2. io ho provato qua e là ricette da blogger anche se per la maggior parte delle volte mi piace inventare. ma devo dire che tu sei una delle poche chiare e il cui risultato alla fine è garantito! :P

      Elimina
    3. Alice, mi fai venire i lucciconi. :*

      Elimina
  16. che meraviglia... ti riscopro per caso, ma continuero' a seguirti. bravissima!!!

    RispondiElimina
  17. non ho parole..mi resta solo che provare questa prelibatezza!

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.