OverBlog

31 gennaio 2010

La torta di Carlo, ovviamente al cioccolato

tenerella 2

SI CERCA DI RICOMINCIARE.
UN PASSO ALLA VOLTA, ANCHE SE LA FATICA E' PROPRIO TANTA.
QUESTO POST MI E' MOLTO CARO, PERCHE' LA TORTA DELLA FOTO L'HO REALIZZATA PROPRIO PER LA PERSONA CHE E' VENUTA A MANCARCI UNA SETTIMANA FA.
ERA PER LUI, GOLOSISSIMO DI CIOCCOLATO, ED INFATTI LA TORTA GLI E' PIACIUTA MOLTISSIMO, TANTO CHE QUELLA RIMASTA CHE GLI HO DATO SE L'E' FINITA A COLAZIONE "QUELLA" MATTINA.
PROVIAMO A RICOMINICARE PROPRIO DA LEI, PERCHE' E' COSI' CHE DEVE ESSERE: UNA TORTA CHE GLI AVREI RIFATTO SICURAMENTE UN SACCO DI VOLTE E CHE INVECE NON ASSAGGERA' MAI PIU'.
LA TORTA TENERELLA, PER ME, SARA' ORMAI PER SEMPRE LA TORTA DI CARLO.

[di seguito il testo del post di quando l'ho preparato]
Sfogliando il libro di ricette di Maurizio Santin ho trovato questo dolce ed ho subito pensato fosse perfetto. Non credo sia l'originale torta tenerina, quella ferrarese, perchè che io sappia in quella non c'è la farina.
No, secondo me questa non è proprio lei, perchè in questa versione, seppur poca, ma la farina c'è.
Quindi... Io vi propongo la torta di Santin, se qualcuno tra voi avesse la ricetta senza farina del tutto si senta pure libero di riportarla nei commenti, e qui se ne prenderà nota e si testerà sicuramente.
Intanto, se non avete problemi col glutine, fatela. E' semplice, veloce, cuoce in 15 minuti ed è strepitosamente buona.
Io l'ho spolverizzata di cacao amaro in superficie e servita con panna semimontata (ma va bene anche una crema inglese o un gelato alla vaniglia): dentro deve restare umida, in effetti resta non completamente cotta, ed in superficie invece fa una leggerissima crosticina.
Non avrete nemmeno bisogno di masticarla, è sufficiente schiacciarla sul palato con la lingua...
D'obbligo, e sottolineo obbligo, materie prime di ottima qualità: un cioccolato degno di questo nome ed ingredienti freschissimissimi, proprio perchè la torta resterà semicruda all'interno.

Vi dico solo che mi è tanto piaciuta che, se potessi partecipare al contest di Deleciously avrei scelto questa ricetta: ma non posso, perchè sono nella giuria.;)


Invece voi potete, quindi sotto a pasticciare, avete tempo fino al 28 febbraio! :)


tenerella 3

TORTA TENERELLA di Maurizio Santin

Ingredienti per una torta di 22 cm di diametro (deve restare bassina, poco più di un dito di spessore)
200 gr di cioccolato 55% di cacao
100 gr di burro
4 uova (dividendo tuorli e albumi)
100 gr di zucchero
60 gr di farina 00


Preparazione

tenerella


In una bacinella da porre a bagnomaria mettete il cioccolato ed il burro, entrambi a pezzi.
Fate sciogliere dolcemente, facendo attenzione che l'acqua sottostante non entri in contatto con la ciotola degli ingredienti, per evitare che il cioccolato si bruci.
Intanto preriscaldate il forno a 180°.
Una volta fuso tutto unite, aggiungendone uno alla volta, i tuorli, mescolando bene con una frustina.
Una volta aggiunti i tuorli unite anche la farina setacciata.
A questo punto lasciate la ciotola ad intiepidire, ed intanto montate gli albumi a neve con lo zucchero, aggiungendolo man mano che l'albume monta: otterrete una sorta di meringa.
Ora che l'albume è pronto il cioccolato dovrebbe essere tiepido: unite il composto di albumi a quello di cioccolato in 3 volte, amalgamando il tutto con una spatola o un cucchiaio (non la frusta!) mescolando dal basso verso l'alto.
Versate in una tortiera (possibilmente col fondo amovibile) foderata di carta forno e cuocete per 15 minuti: la torta non deve asciugarsi completamente, mantenedosi così fondente ed umida.
Sfornate, sformate e lasciate intiepidire.
Spolverizzate con cacao amaro se vi piace e servite tiepida con panna semimontata/crema inglese/gelato.

Collage tenerella

54 commenti:

  1. E' stupenda, golosissima..Vi mando un grande abbraccio..un bacio

    RispondiElimina
  2. é bello risentirti così in fretta. Sei davvero una persona forte, ti ammiro moltissimo. Questa torta tenerisimma esprime davvero tutto il tuo affetto per Carlo. Ti abbraccio forte e ti sono vicino
    fra

    RispondiElimina
  3. ti mando un grande abbraccio a te, a tua madre e tantissimi complimenti per questa deliziosa torta!!ciao e buona domenica!!

    RispondiElimina
  4. Buona questa torta non l'ho mai fatta ma l'ho sentita nominare...a te è uscita golosissima...baci e buona Domenica

    RispondiElimina
  5. Uff..ho perso di nuovo i miei dati accesso Blogger!! UFF

    Sono Priscilla!!

    Uhmmm supercioccolatosa al punto giusto questa delizia!
    Ma è questa la nuova alzatina di cui parlavi qualche giorno fa??

    Vi mando un abbraccio caloroso e un baciottone!! :***

    RispondiElimina
  6. Molto bella, complimenti.
    Sandra

    RispondiElimina
  7. ovviamente con il cioccolato ...altrimenti che torta sarebbe ....una golosità!

    RispondiElimina
  8. mi fa piacere che se pur con gran fatica sei riuscita a tornare!
    parliamo della torta, io ho una ricetta praticamente identica e la chiamiamo torta cioccolatino, inutile dirti che anche io sono ciocco-dipendente ed è la mia torta preferita!!!
    se ti va di dare un'occhhiata, ho rivisitato i tuoi ravioli alla ricotta e limone con una salsa di pesce divina, grazie!!

    RispondiElimina
  9. Bravissima Sarah dolcemente e piano piano si ricominica con lui nel cuore...Abbracci forti forti a te ad alla tua mamma :O)

    RispondiElimina
  10. mi dispiace tantissimo e anche se come dici tu bisogna ricominciare...so che è difficilissimo....ma vi auguro insieme di unire le forze e piano piano andare avanti...un abbraccio e anche se secondario...complimenti per la torta...baci katia

    RispondiElimina
  11. Ciao Sarah, ti pensavo questa mattina e mi fa piacere sentire che stai trovando piano piano la forza per ricominciare. Un abbraccio forte forte a te e alla tua mamma con grande affetto ^_^
    E per la torta...DE LI ZIO SA !!

    RispondiElimina
  12. Che dirti che non sia una banalità o sconveniente?
    Un abbraccio in silenzio.
    Questa torta comunque resterà sicuramente speciale nel tuo cuore.

    RispondiElimina
  13. Capisco quanto sia dura ricominciare, ma tesoro, devi farlo. Pian piano...
    Hai fatto benissimo a pubblicare questa meravigliosa torta ed a condividerla con noi.
    Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  14. un commento solo per darti un grande abbraccio e cmq come vedi BISOGNA andare avanti e questa torta piena di ricordi un po addolcirà questo momento davvero amaro...un bacio a te e tua mamma....imma

    RispondiElimina
  15. un abbraccio forte, e questa sarà per tutti noi la torta di carlo!

    RispondiElimina
  16. La maniera migliore per ricominciare e come ricordarlo!
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  17. difficile vero???? già ne so qualcosa :-(((( xò bisogna andare avanti e solo il tempo farà il suo corso..... Torta dolcissima come dolcissimo sarà il ricordo..... un abbraccio!

    RispondiElimina
  18. sono certa che questa torta farebbe impazzire anche me!
    Ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  19. Che forza che hai Sarah, ammirevole davvero, e si sente che è sostenuta da un affetto vero. Un abbraccio forte e grazie per averci regalato questa dolcezza :)

    RispondiElimina
  20. Un pensiero sicuramente molto dolce il tuo!
    siamo sicure che sarebbe piaciuta!
    un bacione

    RispondiElimina
  21. Faccio spesso questa torta...è sempre golosissima!!un bacione!!!

    RispondiElimina
  22. Mi fa piacere vederti in rete, nonostante il momento difficile. Io penso che il motto "life goes on" e' il motto che vorrei che i miei cari seguissero se dovessi mancare. Apprezza la vita e celebra la persona che e' mancata il piu' possibile. Lo hai fatto con questa torta.

    Io faccio una torta simile che ho trovato tramite David Lebovitz, e non ha farina, quindi perfetta per i celiaci. E' deliziosa, e leggerissima.

    RispondiElimina
  23. Proprio i ricordi, a volte cosi' dolorosi, ci danno la forza per andare avanti. Un dolce, un ricordo, un modo per non dimenticare..... brava Sarah, hai una grande forza.
    Un abbraccio grande a te e alla tua mamma.
    Barbara

    RispondiElimina
  24. complimenti per questo capolavoro! un abbraccio!

    RispondiElimina
  25. Sono felice di rileggerti, Sarah. E, anche se probabilmente tu non ci crederai, io so che Carlo questa torta tenera (non solo di consistenza, ma tenera perchè preparata con tenerezza di cuore) l'ha mangiata e da Lassù sorride leccandosi i baffi.
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  26. Un dolce per ricordare per sempre il bene che gli vuoi.. è bellissimo, Sarah, e tu hai una forza incredibile!

    RispondiElimina
  27. Non ci sono parole, ma il sapore e il profumo di questa torta ricorderà momenti teneri, un abbraccio :)

    RispondiElimina
  28. sono felice di risentirti così presto, con questo ricordo speciale. ancora un'abbraccio forte.

    RispondiElimina
  29. Prima di tutto un fortissimo abbraccio Sarah. Capisco benissimo cosa vuoi dire: nell'estate del 2008 è venuta a mancare una persona a me cara. Ricordo anch'io l'ultima cosa che gli ho preparato e come gli è piaciuta, e nella mia mente quella non è più la zuppa di zucchine al curry ,ma solo e semplicemente la zuppa di Tonino.Baci, Sabri

    RispondiElimina
  30. Tesoro mio,sei qui, e per me è una gioia immensa..la farò questa torta, in Suo onore e nel tuo, soprattutto perchè è proprio speciale. come voi..

    RispondiElimina
  31. Sarah, sei una persona dolcissima e speciale.
    La farò presto la torta di Carlo.
    Un bacione
    Alessandra

    RispondiElimina
  32. Mando un abbraccio forte forte a te e a tua mamma. La torta è splendida!

    RispondiElimina
  33. Questa torta ormai è cult....e allora perchè io non l'ho ancora fatta????
    Devo mettermi in pari...

    Un sorriso e ben tornata!
    D.

    RispondiElimina
  34. sono sicura che a lui avrà fatto molto piacere sapere che gliel'hai dedicata. un bacione.

    RispondiElimina
  35. Ero passata per dirti altro, mah... preferisco mandarti un forte abbraccio. Il tempo smorzerà il dolore e riaccenderà la gioia dei bei momenti trascorsi insieme e dei ricordi... almeno cosi' è successo a me, e te lo auguro di tutto cuore.
    Ciao

    RispondiElimina
  36. Il tempo ti darà più forza ,sentirai sempre più vicino a te la persona tanto amata e persa,sarà il tuo angelo custode.Ti abbraccio,Lisa.

    RispondiElimina
  37. Questa torta è quasi una risposta ai tuoi dubbi di essere riuscita a fargli capire quanto tenessi a lui... ed è una risposta affermativa.

    Un abbraccio grande a te, cara Sarah... vi penso sempre.

    RispondiElimina
  38. Sono contenta di ritrovarti qui! Un abbraccio grosso

    RispondiElimina
  39. Ancora e ancora e ancora ti voglio bene.

    RispondiElimina
  40. Complimenti Sarah, davvero una delizia unica!
    Vi abbraccio, baci.

    RispondiElimina
  41. Non avevo letto i post precedenti.Mi spiace molto. Anche se non ci conosciamo, posso solo esserti vicina. Anch'io dopo aver perso una persona a me molto vicina, ci ho messo un po' a riprendermi, come per tutti. Ma la cucina mi è stata di conforto anche in quei frangenti e il profumo di qualcosa che prima cucinavo per chi non c'è più, ora fa scendere una lacrima. Ma fa nascere anche un sorriso. Hai fatto bene a pubblicare questa torta. La persona per cui l'avevi preparata ne sarebbe fiera.

    RispondiElimina
  42. Mamma mia... a tal proposito, ho appena commentato una torta molto simile che ha deciso di prendere parte al contest - grazie per averlo 'rievocato' - e già stentavo a riprendermi dalla salivazione a mille... ora mi hai dato il colpo di grazia definitivo...!! :D

    Un bacio grande grande, Sisterina mia!

    P.s. Ti adoro.

    Ele :)

    RispondiElimina
  43. Complimenti per la forza con la quale stai attraversando questo momento e complimenti anche per la torta! a tal proposito ti posso assicurare( da ferrarese) che è una tenerina ma chiamatela pur come vi pare e piace tanto i nomi non servono, si presenta da sola una volta scioltasi in bocca! un abbraccio Ale

    RispondiElimina
  44. mi fa piacere tu sia di nuovo tra noi a ricordare con questo dolce la cara persona che è venuta a mancare!!
    i ricordi sono parte di noi..
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  45. non sai che piacere mi abbia fatto leggere del tuo sforzo per riprendere la normalità.
    penso che Carlo da lassù seduto sulla sua nuvoletta stia sorridendo soddisfatto

    RispondiElimina
  46. è bellissima questa torta ed è molto bella che tu abbia ricominciato a scrivere così.. ti abbraccio non ci sono parole per esprimere ciò che sentiamo in questi momenti difficili della vita.
    Paola

    RispondiElimina
  47. Cara Sarash, con affetto e ammirazione ho letto questo tuo post. La cucina è un pretesto, una modalità di comunicazione, anche a distanza. E oserei dire... anche quando la distanza ci sembra incommensurabilmente grande.
    Un abbraccio
    Sabrine

    RispondiElimina
  48. That is a cake I really love! Yours looks divine!

    Cheers,

    Rosa

    RispondiElimina
  49. Ciao cara,è la prima volta che visito il tuo blog,mi spiace per quello che ti è successo ma vedrai il tempo ti aiuterà,non a dimenticare,quello non succederà mai ma a vivere con i bellissimi ricordi delle persone che ci hanno amato, l'ho dico x esperienza.
    Un abbraccio e complimenti x il tuo blog.Lorena

    RispondiElimina
  50. che torta meravigliosa!!! complimenti per il paginone di marzo e un abbraccio (anche se molto in ritardo) per il tuo lutto....
    domani sera la farò per il mio amore e un pensiero andrà a te...

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.