OverBlog

10 novembre 2009

Golosaria

Questo fine settimana a Milano si è tenuta una splendida rassegna gastronomica di altissimo profilo: Golosaria.


Per spiegare cosa sia Golosaria non vi è modo migliore se non riprendere testualmente un trafiletto dal sito.
[...] Golosaria è una rassegna di cultura e gusto promossa da Club di Papillon. Un evento unico in cui si accendono i riflettori sui migliori produttori artigianali d’Italia, selezionati dal libro Il Golosario di Paolo Massobrio. I migliori artigiani si danno appuntamento, ogni autunno, a Milano e a Torino e in Primavera nel Monferrato, per mettere in mostra le tante eccellenze gastronomiche di cui l’Italia è ricca. Paste, sughi, formaggi, salumi, dolci artigianali, birra, cioccolato accanto alla selezione di 100 migliori vini d'Italia, i Top Hundred.[...]

Una volta venuta a conoscienza dell'evento, ho fatto in modo di incastrare tutte le cose da fare per riuscire ad andarci: non potevo proprio farmi scappare quest'occasione per degustare ed acquistare molti dei migliori prodotti italiani in circolazione!
Gli espositori presenti rappresentavano le più svariate categorie: "olio ed aceto", "birre, vini e distillati", "cioccolato", "caffè", "dolci", "formaggi", "mieli", "pasta, riso, pane", "pesci", "salumi", "sfiziosità".

Per prepararmi psicologicamente alla situazione mi sono fatta un giro virtuale tra i vari espositori presenti, e sono partita alla volta della manifestazione con la mia bella lista dei nonpossoperderliassolutamente, un po' come quando vado a far la spesa con la lista dei nonpossodimenticarmeliassolutamente. ;o)
Inutile dirvi che il bottino è stato importante, e al fine di trasbordare tutto il ben di Dio comprato lo scerpa personale è tornato molto utile.

Carrellata di acquisti effettuati: Panettone alla birra (e non storcete il naso perchè non sapete quant'è delizioso), birra doppio malto artigianale, crema alla birracioccolata fiori d'arancio + cioccolata mandarino/arancia + dragées alla nocciola (de Bondt), torta Pistocchi, spaghetti alla chitarra Senatore Cappelli, Fontina DOPtartufo bianco (di cui vi parlerò in apposito post), frutti di cappero, Fugascina (specialità piemontese), pane a lievitazione naturale.

Durante il pomeriggio è stato il solito turbinio di sapori effettuando assaggi di: torta Pistocchi, aceto balsamico invecchiato 50 anni, torrone, fugascina (torta burrosissima), panettone, confetture, fontina, cioccolata speziata, biscotti, vino bianco, pesto, torta resegone, pane con pasta madre, salame...
Vi immaginate da soli che caos gustativo ci fosse nelle nostre bocche!
Alla fine comunque siamo riusciti a raccapezzarci ed abbiamo scelto, tra tutte le meraviglie assaggiate, quelle che vi ho elencato sopra.
Mi farebbe piacere che andaste a vedere i link indicati per ciascun prodotto e che "perdeste" un po' di tempo leggendo la storia che c'è dietro: l'eccellenza non è mai frutto del caso o della fretta, quindi perchè non dedicare a questi produttori così attenti un po' del nostro tempo, leggendo ciò che fanno? Inoltre in alcuni casi dietro al prodotto ci sono anche progetti sociali non da poco.
Di seguito aggiungo anche la presentazione delle aziende indicata sul sito di Golosaria.

Infine una nota a margine a proposito delle farine del Molino Quaglia.
A Golosaria non era possibile acquistare farine presso il loro stand (farine di livello incredibile): attualmente è possibile acquistare le loro farine solo online, sul sito. Mi è però stato detto che l'azienda sta valutando seriamente la possibilità di vendere direttamente al pubblico anche tramite una rete di possibili rivenditori interessati alla collaborazione.
Ho lasciato loro il mio recapito ed indirizzo mail: pare che a Milano e provincia siano molto vicini all'accordo per la vendita al dettaglio, e mi faranno sapere appena possibile i futuri rivenditori autorizzati.
Appena avrò notizie in merito vi farò sicuramente sapere.

Ultimissima nota.


Se abitaste non lontano da Torino e voleste prender parte a Golosaria, sappiate che si terrà proprio nel capoluogo piemontese il 14-15 novembre, quindi il prossimo fine settimana.
L'ingresso  è gratuito, i prodotti fantastici: che dite, forse ne varrebbe la pena... ;o)

Collage prodotti 1

Al vecchio fornaio pasticcere: Le specialità dolciarie del Piemonte, come le torte, la pasticceria secca, con i baci al cioccolato e i biscotti al burro, fino alla Fugascina, il tipico dolce di Mergozzo, legato alle festività, una focaccia dolce a base di zucchero, burro, farina, marsala e limone.
Presenza fissa a Golosaria, ogni anno mietono successi grazie all'evocazione di quei gusti semplici di un tempo, racchiusi in quell'inarrivabile FUGASCINA.

Al vecchio fornaio pasticcere (Piemonte)
via Frattini, 6
28802 MERGOZZO (Verbania)
tel. 032380136 fax 0323800026
******************************************************

I dolci di Giotto
Farine, burro, uova e canditi di primissima qualità, una lavorazione completamente artigianale, con una lievitazione che raggiunge le 30 ore e in più un ingrediente speciale che rende questi panettoni unici. Essi sono infatti il frutto di un progetto di reinserimento sociale, attivo all’interno del carcere di Padova dal 2004, che ha la finalità di rieducare i detenuti mediante l’apprendimento dell’arte pasticcera.
Dal classico, con i canditi e le uvette, al raffinato cioccolato e caffè, passando per lo squisito alle gocce di cioccolato e il rustico con cioccolato e fichi, tutti questi panettoni vengono prodotti all’interno della Casa di Reclusione di Padova partendo dalla prerogativa che non c’è recupero senza qualità.
Qualità riconosciuta persino dall’Accademia della Cucina Italiana, che nel maggio del 2007 ha conferito alla pasticceria del Due Palazzi il “Piatto d’Argento”. La linea de “I Dolci di Giotto” comprende anche squisite colombe, fragranti Veneziane e poi i biscotti: Baci di Dama, Cantucci, Pratesi, Bolle di Neve e Zaleti, tutti lavorati completamente a mano.

I dolci di Giotto (Veneto)
via Forcellini, 172
35138 PADOVA
tel. 0498033100
http://www.idolcidigiotto.it/
******************************************************
Torta Pistocchi (foto in alto a destra)
Prelibata la sua torta fondente di cioccolata, morbida e cremosa, prodotta solo con cioccolato fondente, cacao in polvere e crema di latte senza aggiunta di zucchero, uovo, farina e burro.
Proposta in più varianti, Pistocchi arriva a Golosaria, con alcune novità, che sicuramente replicheranno il successo di questa torta al cioccolato, servita come dessert in tanti ristoranti italiani.

TORTA PISTOCCHI (Toscana)
via Ponte di Mezzo, 20
50123 FIRENZE
tel. 0550516939  fax 0550516939
http://www.tortapistocchi.it/
******************************************************
Cooperativa produttori latte e fontina
La Cooperativa Produttori Latte e Fontina è nata nel 1957 con l'obiettivio di raccogliere, stagionare e commercializzare la Fontina conferita dai primi 46 soci aderenti; oggi questi sono circa 300 tra aziende private, caseifici cooperativi, latterie e alpeggi. E a Golosaria, porteranno la vera Fontina della Valle D'Aosta.

COOPERATIVA PRODUTTORI LATTE E FONTINA (Valle d'Aosta)
Loc. Croix Noire, 10
11020 SAINT CHRISTOPHE (Aosta)
tel. 016535714
http://www.fontinacoop.it/
******************************************************
Panificio Longoni
Ottimo il pane prodotto con lievito madre e cotto nel forno a legna, oltre a panini e focacce con olive Taggiasche del frantoio "Elena e Luigi".

PANIFICIO LONGONI (Lombardia)
via Grotti, 2
20048 CARATE BRIANZA
tel. 0362903712
******************************************************
Kazzen s.a.s
La produzione è basata sulla trasformazione dei prodotti tipici siciliani ed in particolare panteschi. La principale caratteristica è la fedeltà alle antiche ricette che richiedono ingredienti naturali e procedimenti tradizionali. Da non perdere i capperi e le specialità sottovetro.

KAZZEN s.a.s (Sicilia)
Contrada Kazzen
91017 PANTELLERIA (Trapani)
tel. 0923911770 fax 0923911104
******************************************************

Collage prodotti

DeBondt cioccolato artigianale (foto a sinistra)
Utilizzando i migliori cacao del mondo con fiori e spezie di altissima qualità, Cecilia Iacobelli e Paul De Bondt, danno vita a un'irresistibile gamma di tavolette, in cui spiccano le Tonificanti, le Piccanti, le Sensuali, le Speciali. De Bondt è stata scelta dalla "Compagnia del Cioccolato" come migliore cioccolateria italiana del 2009.
Sul Golosario 2010 figura tra le 7 realtà più importanti d'Italia.

DE BONDT CIOCCOLATO ARTIGIANALE (Toscana)
via Sant'Antioco, 31 – fraz. Visignano
56021 CASCINA (Pisa)
tel. 050779042
http://www.debondt.it/
******************************************************
Pastificio Latini (foto di destra)
Dal campo di coltivazione alla tavola, l'azienda Latini è diventata il simbolo della pasta artigianale italiana. Il pezzo forte è la linea Senatore Cappelli, insieme alle ultime novità, che sono le paste all'uovo.

PASTIFICIO LATINI (Marche)
via Maestri del Lavoro, 19
08040 OSIMO STAZIONE (Ancona)
tel. 0717819768
http://www.latini.com/


EDIT: per puro caso è capitato che leggesse questo post uno dei partecipanti alla manifestazione di Golosaria, ma non un fruitore bensì un espositore: Daniele Marziali.
Ha gentilmente messo a disposizione le foto che ha fatto lui e mi ha mandato il link, che io metto qui a disposizione di chiunque volesse curiosare un po'...
Grazie Daniele!
Le foto le trovate qui.

18 commenti:

  1. buona la torta pistocchi, io sono di firenze ed ogni tanto la compro, ho provato anche a rifarla ma non ho ancora trovato la ricetta giusta, anzi se qualcuno ce l'ha....grassie

    RispondiElimina
  2. Grazie del bellissimo reportage.
    Avrei voluto partecipare anch'io ma non ce l'ho fatta!!!
    A presto.

    RispondiElimina
  3. Capperini Sarah che invidia!!Pagherei oro per abitare ancora in "continente" per tantissimi motivi ,e la possibilità di saltare in macchina per andare ad una di queste rassegne è uno di questi!!
    Ciao bella:gran bel bottino!!!
    Rita

    RispondiElimina
  4. Sarei venuta volentieri, ma non sapevo nulla dell'evento!!
    Complimenti per gli acquisti!

    RispondiElimina
  5. Peccato non esserci stata!!! Grazie per il reportage...e per le farine Quaglia aspetto ardentemente notizie.

    RispondiElimina
  6. Ily: riuscire a rifare la torta Pistocchi secondo me rischia di essere una vera impresa titanica.
    Amo le sfide, ma questa davvero mi pare cosa impossibile :)

    virgikelian: vabbè dai, tanto c'è due volte l'anno ci si può sempre rifare! ;)

    Rita: quando stavo a Roma non mi lasciavo scappare le varie fiere e sagre, e ce n'era una a Grottaferrata davvero bella.
    Ora devo aguzzare la vista con quelle presenti qui al Nord, chè è come se fossi nuova :)
    bacione!

    Sara: grazie :)

    zucchero: ah ah ah, non mi sei attenta ;o)
    Nella colonna di sinistra sul blog era indicata (e in prospettiva c'è questo weekend a Torino e la fiera del gusto di Lugano, dal 5 all'8 dicembre): e devo inserire anche l'Artigiano in fiera, perchè merita!
    Butta l'occhio, ogni tanto :)
    Buona giornata

    Alex: aspetto ansiosa anch'io, perchè mi sarebbe tanto comodo potermele andare a comprare anzichè dovermi sprangare in casa aspettando il corriere ;)
    Appena so informo ;)

    RispondiElimina
  7. Devi scusarmi, sono nuova sul web e non ho fatto molta attenzione...A Milano sarei venuta ma Torino è un pò lontanuccia, grazie comunque per la descrizione da oggi sarò più attenta!!!

    RispondiElimina
  8. Zucchero: ma io scherzavo, sai? Era solo un "rimbrotto affettuoso" il mio ;)

    RispondiElimina
  9. Daniele Marziali12 novembre 2009 10:37

    bel reportage! complimenti! è stato veramente bello aver di fronte un target di visitatori preparati ed attenti! giravo il web in cerca di notizie dell'evento e mi sono imbattuto in questo carinissimo blog, e mi sono permesso di intervenire. ciao ciao
    un espositore (romagnolo) di Golosaria 2009 ;)

    RispondiElimina
  10. Daniele Marziali: ma dai, che onore!
    Ora però sarei curiosa di sapere quale espositore fossi, che alla prossima Golosaria non mancherò di passare a visitare!
    Se ti va di scriverlo qui mi farebbe davvero piacere. :)

    RispondiElimina
  11. Daniele Marziali12 novembre 2009 15:25

    Sarah, io ero al piano di sotto, sono Daniele Marziali, il fornaio anarchico del Piccolo Forno Marziali delle colline riminesi, premiato a Golosaria tra le migliori panetterie... anche se io il pane non lo faccio, produco solo mie ricette d'autore con tanto amore dentro! A Golosaria infatti avevo due tortine che sono state molto apprezzate... Il Bustreng al Sangiovese e ... di Fuoco e di Passione!! ;) sto mettendo un reportage fotografico su youtube, se vuoi e se posso logicamente ti mando il link quando è pronto... grazie a te e a tutti! ciao"

    RispondiElimina
  12. Ecco, lo sapevo che non ero riuscita a vedere tutto ciò che avrei voluto, e mi sono persa entrambe le tue realizzazioni!
    Assolutamente sì, se vuoi mandarmi il link ne sarò felicissima. ;)

    RispondiElimina
  13. Daniele Marzialid12 novembre 2009 15:34

    appena pronto, posterò il link
    ciao ciao e grazie

    RispondiElimina
  14. Si si, lo so che scherzavi affettuosamente!!

    RispondiElimina
  15. Daniele Marziali13 novembre 2009 09:22

    cara Sarah, ecco il link:
    http://www.youtube.com/watch?v=sAFKBLni2-A
    un piccolo reportage personale sulla mia stupenda esperienza a Golosaria. a presto ciao
    ps: io sarò di nuovo a Milano all'inizio di Dicembre alla Terra Trema al Leoncavallo, stupenda manifestazione di Critical Wine e Gastronomie Autonome ;)

    RispondiElimina
  16. Daniele: ti ringrazio per il link, davvero carine le foto!
    Lo inserisco anche nel post, così che possano vederle anche altri eventuali curiosi.
    E grazie anche della tua segnalazione!
    Dicembre è un mese ricco di manifestazioni interessanti e quella che mi segnali non la conoscevo, quindi se riuscirò a passarci stavolta ti cercherò!

    RispondiElimina
  17. Daniele Marziali13 novembre 2009 09:40

    La Terra Trema al Leoncavallo,
    hanno fatto un video assaggio promozionale proprio con una mia intervista dell'anno scorso:
    http://www.laterratrema.org/2009/10/video-assaggio-2/
    se ce la fai, vieni! è una manifestazione veramente professionale! adesso basta però... sto parlando troppo di me e non mi piace... ciao ciao e a presto

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.