OverBlog

30 agosto 2009

La (quasi) torta della mia nonna

dolce 4

Essendo ancora in nonnasitteraggio, tutt'ora non godo della mia cucina e dei miei ammennicoli: quando però arrivo al punto in cui "ho-voglia-di-cucinare-datemi-qualsiasi-cosa-perchè-nun-ze-la-fazzi-chiù" devo assolutamente inventarmi qualcosa.
Mi sono messa a spulciare l'armadietto della cucina, ritrovando quasi un chilo del mio adorato zucchero Muscovado!
Credevo di averlo terminato, invece me lo ero portato qui per preparare i chocolate chips cookies e me lo sono dimenticata!
Tutta felice per la meravigliosa scoperta (neanche avessi trovato un reperto archeologico ;)) controllo che ci siano tutti gli ingredienti per realizzare un dolce della mia (e credo proprio anche della vostra) infanzia.
Chi non ha mangiato il cake marmorizzato, al caffè o al cioccolato o entrambi? Credo nessuno.
Quello che preparava la mia nonna non aveva certo lo zucchero muscovado -visto che tutt'ora lei non sa nemmeno cosa sia- ma era buonissimo comunque, col suo bel bicchierozzo di latte freddo accanto.
Sarà che son quasi due settimane che sono a contatto con la nonna, ma viverci di nuovo insieme fà riaffiorare alcuni ricordi, ed il cake marmorizzato è uno di questi.
Quando andavo a trovarla per le vacanze la torta era sempre sul tavolo della cucina, pronta ad accogliermi!
Io ho voluto farla usando il muscovado, che le ha conferito un profumo intenso e meraviglioso, quasi di caramello.
Il colore della parte "bianca" del dolce diventa leggermente più scuro, dorato quasi, ed il contrasto col cacao è davvero squisito.
L'impasto originale di questo dolce è quello che uso per i muffins: ho pensato di realizzarci un cake, perchè mi piaceva la consistenza di quella preparazione, e non mi sono sbagliata.

dolce 3

CAKE MUSCOVADO MARMORIZZATO

Ingredienti per un cake da 22-24 cm

300 gr di farina 00
100 gr di zucchero muscovado
50 gr di zucchero semolato
65 gr di burro fuso e ormai tiepido/freddo
2 uova
165 gr di panna (25% di grassi)
1 bustina lievito per dolci
2 cucchiaini di cacao
pizzico di sale


Preparazione

Come vi ho detto sopra, questo impasto è quello che uso per realizzare i muffins.
Visto che, per ottenere dei muffins soffici e non gommosi, gli ingredienti devono essere amalgamati meno possibile, ho proceduto allo stesso modo.
Preriscaldate il forno a 180°.
Unire tutti gli ingredienti secchi (meno il cacao) in una ciotola e tutti i liquidi in un'altra.
Unire i due componenti ed amalgamare quel tanto che basta da far assorbire tutta la farina ai liquidi: l'impasto non deve "scrivere", deve rimanere più sostenuto.
Versate 2/3 del composto nello stampo imburrato ed infarinato (o foderato di carta forno, nel mio caso), e nel composto rimanente unite il cacao. Mescolate, allungate se necessario con un filo di latte o panna e versatelo sul composto bianco. Col manico di un coltello miscelate i due composti, senza uniformarli.
Infornate e cuocete per circa 45 minuti (fate la prova stecchino per essere sicuri che il dolce sia cotto).
Lasciar raffreddare e servire.

16 commenti:

  1. Uso spesso il muscovado, è un valore agiunto e conferisce alle preparazioni un aroma particolare.
    Penso al tuo dolce per la colazione delle mattine che verranno!! Bacioni!

    RispondiElimina
  2. è bellissimo questo cake... le ricette di famiglia sono sempre le migliori, perchè hanno il sapore dei ricordi...

    RispondiElimina
  3. ricetta e segreto di famiglia,successo garantito!!

    RispondiElimina
  4. si si si questo dolce ha proprio il profumo e il sapore della mia infanzia!! quante favolose merende che ho fatto con una fettozza di questo ciambellone e un bicchiere di latte
    Grazie per la ricetta
    Un bacione e buona settimana
    fra

    RispondiElimina
  5. Il cake bi-gusto e' un classico che non tramonta mai ... a me piace tantissimo!!

    RispondiElimina
  6. è il dolce preferito di mio marito e anche a me piace un sacco! il mascobado lo uso praticamente sempre al posto di quello bianco e secondo mè e fantastico, meglio dello zucchero di canna grezzo!

    RispondiElimina
  7. Perdona l'ignoranza ma il muscovado sarebbe lo zucchero di canna?

    RispondiElimina
  8. ma è una delizia..come te e Nonit, che non chiamerò più Nonit ma semplicemente tua nonna..insomma per farla breve come stai?
    io sempre peggio ma sono tornata al lavoro più combattiva che mai...che ti devo dire..io non ho intenzione di arrendermi..mai..

    RispondiElimina
  9. Che bello poter fare delle ricette che ci riportano all'infanzia...anch'io ricordo dei dolci marmorizzati, ma non ho ricette..però dai si possono adattare..intanto se vuoi ho un premio per te!!

    RispondiElimina
  10. In effetti anch'io ogni tanto lo preparo e me lo gusto tutto...Però la variante con lo zucchero muscovado non l'ho provata..
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. eheheh, ero sicura che questo cake avrebbe fatto riaffiorare ricordi :)

    Virò: il muscovado è un tipo di zucchero di canna, più umido e scuro.
    E' molto profumato e secondo me gli altri zuccheri "grezzi" o meno raffinati li batte tutti. E' veramente delizioso.

    Sononera: come sto... Eh,bella domanda. Tu sai bene qual'è la situazione, perchè somiglia parecchio alla tua, ma che dobbiamo fare? Avere fiducia e guardare avanti, per il momento è tutto ciò che riesco a fare. Finchè reggo...

    Morena: vero, si possono adattare: per me, l'importante di una preparazione come questa sono i ricordi che fa affiorare. Se tornano, poco importa che sia fedelissima all'originale, non trovi? :)

    RispondiElimina
  12. Sabri: prende tutto un altro sapore. Se la provi (pure con la tua ricetta del cake marmorizzato) poi mi dici ;)

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.