OverBlog

9 aprile 2009

Pane Naan

Il pane che ho preparato e che sarà il contenitore del kebab è indiano ed è il pane Naan.
Il Naan è il tipo di pane più comune nell'India settentrionale ed in Pakistan, specialmente nella zona del Punjab.
Nella sua terra d'origine, è cotto in forni verticali d'argilla, terribilmente caldi (arrivano allegramente a 400-450°), chiamati tandoori -sbattuto sui lati e poi girato poco dopo con lunghi uncini di metallo.
L'elevato calore dei forni tandoori è impossibile da riprodurre in casa, dovrete scaldare al massimo anche il grill superiore del forno (io ho cotto in forno a 225° e su pietra refrattaria). In India, il pane naan è usato al posto delle forchette e dei cucchiai.

Questa ricetta l'ho trovata su Youtube, ed il video della preparazione lo potete trovare qui.
Se non avete i misurini di tazze e cucchiai (unità di misura in cui è espressa la ricetta) potete vedere le conversioni qui.

naan

PANE NAAN

Ingredienti per 6 naan

2 tazze di farina 00
3/4 tazza di acqua (secondo me ne basta un po' di meno, l'impasto era un po' troppo soffice)
1 cucchiaino di lievito di birra disidratato
1 pizzico bicarbonato
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiai olio
2 cucchiai yogurt bianco


Preparazione

Mettere in una ciotola la farina, il bicarbonato, il sale: far rinvenire il lievito secco nell'acqua e con lo zucchero.
Dopo 5 minuti, mettere nella ciotola con la farina l'acqua con lievito e zucchero, lo yogurt e l'olio e mescolare, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Coprire con un canovaccio umido o della pellicola e far lievitare per 4 ore.
Riprendere l'impasto (ungete le mani con un velo d'olio per manipolarlo meglio) e dividerlo in 6 palline.
Scaldare il forno a 225°+grill con dentro la refrattaria.
Stendere le palline in 6 rettangoli (più o meno), ma non tirarle troppo sottili.
Una volta che il forno è caldo, mettete dentro le "schiacciatine" e cuocete circa 4 minuti: devono gonfiarsi e diventare delle belle pallotte.

Prelevate dal forno e farcite come volete: dentro il naan è vuoto, quindi sarà una perfetta "tasca", pronta per essere riepita con ciò che preferite. Noi la riempiamo di kebab di manzo, insalata, pomodori, cipollotto, salsina allo yogurt (fatta con dello yogurt greco, ho aggiunto due spicchi di aglio tagliati grossolani -per poi levarli-, un pizzico generoso di sale e un cucchiaino di menta secca) e salsina piccante (scegliete voi cosa preferite, io insaporisco direttamente la carne con del Tabasco rosso, oppure metto il Tabasco in un po' di ketchup, oppure ancora se ho una salsa di peperoncini piccante uso direttamente quella).

Collage di Picnik

25 commenti:

  1. WWOOWW!
    non ho altre parole!
    lo voglio fare anche iooooo!!!!!
    BUONA PASQUA!
    Giulia

    RispondiElimina
  2. ;)
    BUONISSIMA PASQUA anche a te cara :)))

    RispondiElimina
  3. Ma che bel kebab!! Il pane è perfetto, bello gonfio e anche il risultato finale sembra mooooolto meglio di quello comprato! Bravissima e buona Pasqua

    RispondiElimina
  4. Che pane splendido! complimenti

    RispondiElimina
  5. Che brava che sei!!!
    Sarà buonissimo!
    Ma dimmi, sai anche fare il ripieno? Il kebab di manzo mi interessa particolarmente...

    RispondiElimina
  6. Cioè...mi hai lasciato a bocca aperta! Proponi cosine sempre più intriganti: è un vero piacere seguirti!
    P.s. la consistenza di questa tasca è croccantina, vero? Quindi immagino vada riempita solo all'ultimo momento...

    RispondiElimina
  7. FAME!!!!!Ciao Bella scusa la latitanza di questi giorni ma sono super incasinata e passo il resto del tempo che mi rimane al telefono con i miei per farmi aggiornare della situazione in Abruzzo..

    Tu fai cose bellissime su questo blog..ti adoro!

    RispondiElimina
  8. che bello questo pane,ha un aspetto molto invitante un bacio

    RispondiElimina
  9. che bello..lo voglio anche io anche io anche io....bravissima idea copiata ciaooooo

    RispondiElimina
  10. Ciao! originalissimo!! è proprio da provare...davvero curioso!
    bacioni

    RispondiElimina
  11. questa ricetta e'una vera favola!!!

    ti auguro una serena Pasqua ;)

    RispondiElimina
  12. che piatto invitante!!
    auguri di buona Pasqua!!

    RispondiElimina
  13. Laura: beh, come sempre le cose fatte in casa danno quel quid in più di soddisfazione :)

    Federica: grazie :)

    Luna: magari!
    No, la ricetta del kebab di manzo purtroppo ancora non sono riuscita a trovarla come la voglio io. Ne ho provate diverse ma niente che gli somigliasse davvero.
    Per ora mi accontento di comprare quello surgelato che è identico a quello comprato nei chioschetti, ma appena trovo la ricetta che mi soddisfa di sicuro la farò!
    Anzi...La caccia è aperta...Se qualcuno ne ha una che ritiene valida io son qui che aspetto!

    VIrò: sì, l'effetto di questi è croccantino, ma se si preferisce morbido secondo me basta chiuderlo in un sacchetto di plastica per alimenti ancora caldo (un po' come si fa coi peperoni per levar loro la pelle): l'umidità dovrebbe rendere il pane morbido, se lo si preferisce così ;)

    Penny: tu sai che io so tesoro. Un abbraccio grandissimo, a tutta la tua terra.

    Carmen: ti ribacio molto volentieri :)

    Sly: ;)

    Manu e Silvia: contenta vi piaccia ragazze ;)

    Mirtilla: ma grazie :)

    Katty: ma grazie anche a te cara.

    A TUTTE QUANTE, UN AUGURIO DI BUONA E SERENA PASQUA. DI CUORE.

    RispondiElimina
  14. (^_^) ciao Pupina ,bello questo panie non lo conoscevo (^_^) un abbraccioe buona Pasqua a te e famiglia ♥

    RispondiElimina
  15. Mammamia quanto è bello !
    Mandi

    RispondiElimina
  16. ciao! che dirti? il tuo blog é stata una splendida scoperta!cercavo cosa fosse in dettaglio il ghee e l'ho trovato.Ho un semifidanzato indiano, che mi ha introdotto, tra le altre cose al Naan - di cui vado pazza (soprattutto quello con patate e piselli!gnam!)- e che si intristisce al pensiero di non poter insaporire i suoi piatti con il "vero" ghee...Premetto che in cucina sono veramente un disastro...ma le tue ricette mi hanno incuriosito un sacco!Magari finisco a tentare di fare il lievito madre (altra fonte di diatribe parentali)...perché in fondo sono un po' fatta "sottosopra" anch'io, e le cose semplici...mmm...non mi soddisfano molto.
    ciao!
    cenerebagnata

    RispondiElimina
  17. May26/Rosatea: grazie ragazze, Buona Pasqua! :)

    Cenerebagnata: ma ciao!
    Se mi dici che in cucina ti senti un po' insicura, se vuoi per il ghee puoi semplificarti la vita comprando il burro chiarificato al supermercato (è la stessa cosa).
    Ora si trovano i barattoli in diversi esercizi commerciali, e non hai l'impegno di metterti a farlo.
    Per il pane invece, non è molto complesso, anzi: la cosa importante è avere il forno bello rovente e che ci sia una teglia rovente all'interno su cui appoggerai l'impasto. È la botta di calore che lo fa gonfiare, altrimenti rimane una frittellina.
    Se ti butti in qualcosa di sperimentale, fallo divertendoti: vedrai che il resto verrà da sè! :)
    Buona Pasqua

    RispondiElimina
  18. Bellissimo questo pane ha un aspetto molto invitante, chissa' se saro all'altezza ,pero' mi piacerebbe provare.Brava Pupina!!!

    RispondiElimina
  19. Grazie dei consigli e degli auguri (che contraccambio di cuore) Pupina! Per il momento oggi ho comprato la pietra da mettere in forno...non é molto ma é un inizio... ;)
    Buon trasloco...e soprattutto...davanti agli scatoloni da riaprire in genere c'é un momento di sconforto totale ed apparentemente insormontabile...beh...courage courage courage!!
    Cenerebagnata

    RispondiElimina
  20. Questa "scatola a forma di pane" è meravigliosa! Ti è venuta alla perfezione. Assolutamente una ricetta da copiare.

    RispondiElimina
  21. questo pane è davvero molto bello a guardarsi e immagino anche nel sapore, mi piacerebbe proporlo per la ricetta della settimana del blog di cucina. Se per te va bene me lo fai sapere al più presto rispondendo quì oppure sul mio blog.? Grazie mille

    RispondiElimina
  22. Grazie del commento, hai un bellissimo blog!! A presto!!Ciao!!

    RispondiElimina
  23. ma il kebab sarah come lo fai ?me lo dici con un messaggio che io poi mi perdo questo link e finisco con il non leggere la risposta?:DDDgrazie!

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.