OverBlog

6 marzo 2009

Piccole quiches sfiziose (fiori di zucca ed aromi)

Queste quiches sono sicuramente tra i miei cavalli di battaglia.
Le adoro, le ho realizzate anche per la cena di San Valentino.
Sono delle deliziose tortine salate con fiori di zucca ripieni.
Le ricette che si vedono solitamente hanno un ripieno costituito da una base liquidonzola a cui si aggiunge eventualmente il fiore di zucca.
In questo caso il giochino è più simile alle scatole cinesi: un contenitore con un ripieno al cui interno c'è un fiore con un altro ripieno.
Sono buonissime e molto delicate, adatte per essere un piccolo antipasto oppure facendo una quiche grande come piatto unico accompagnata da un'insalatona fresca mista.
Per realizzarle occorre una di quelle paste base della cucina, in questo caso la pasta brisé. La preparazione classica della brisé prevederebbe di sabbiare la farina col burro e di aggiungere poi il tuorlo e l'acqua fredda. Così come faccio per la realizzazione della frolla morbida da crostata, io inverto l'ordine degli ingredienti, ottenendo così un impasto più facilmente lavorabile.


PICCOLE QUICHES CON FIORI DI ZUCCA RIPIENI

Ingredienti per 4 porzioni

Per la pasta brisé:
250 gr farina 00 (anche la 0 va bene)
un pizzico di sale
125 gr burro freddo
1 tuorlo
2-3 cucchiai di acqua fredda

(per i più pigri si può anche ricorrere alla brisé già pronta, ma non è difficile prepararla)

Per il ripieno:
4 fiori di zucca (in teoria andrebbe un fiore in ogni quiche, ma io ne ho messi due)
200 gr ricotta
40 gr parmigiano grattugiato
2 tuorli
2 dl panna
latte q. b
1 mazzetto di erbe aromatiche miste (basilico, erba cipollina e prezzemolo)
20 gr burro
sale e pepe

Preparazione
Per prima cosa preparate la pasta brisé.
Io la preparo col mixer (e metto gli ingredienti in ordine diverso rispetto alla versione classica. Mi trovo meglio, la pasta mi risulta meno difficile da lavorare): unisco il burro ed il tuorlo, faccio lavorare il mixer e poi aggiungo a filo l'acqua.A questo punto aggiungo un cucchiaio alla volta la farina setacciata col sale, sempre facendo lavorare il robot.
Una volta che il tutto sarà amalgamato, fate una palla, stendete la pasta e dividetela in 4 parti e da ciascuna ricavate 4 dischi.
Con questi foderate 4 stampini del diametro di 12 cm, meglio se con fondo amovibile, e metteteli in frigo.

Ora passate al ripieno.
Mescolate la ricotta con 20 gr di parmigiano, le erbe tritate, salate e pepate.
Mescolate i tuorli con la panna, aggiungete il parmigiano restante, una presa di sale e una macinata di pepe.
Pulite i fiori, staccate delicatamente il pistillo e farciteli con la crema di ricotta preparata.
Versate il composto di panna sul fondo della pasta, sistematevi sopra i fiori farciti, spennellateli di latte e distribuite su ogni fiore un fiocco di burro.
Mettete gli stampini nel forno a 180° e cuocete per 20 minuti circa.
Se i fiori tendessero a scurire troppo durante la cottura copriteli con un foglio di alluminio.
Sformate le quiches e servite tiepide.


Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Giugiù delle torte salate con verdure e formaggi!

21 commenti:

  1. mamma mia che buoni e che belli!! sei bravissima!!! ciao!

    RispondiElimina
  2. Grazie Katty, gentilissima! :)

    RispondiElimina
  3. Hum!! Che buone che devono essere!!

    RispondiElimina
  4. Brava pupina! E ci credo che sono il tuo cavallo di battaglia! Delle aquinche davver innovative! Non le ho msai viste fatte così a "scatole cinesi" come dici tu. Si presentano benissimo e devono essere speciali

    RispondiElimina
  5. Erbaluce: in effetti sono buonissime. Delicate e profumate, io le adoro!

    Kitty: vero che ripiene di fiori ripieni non ce ne sono tante in giro?
    Anch'io non ne avevo viste in effetti, e questa cosa invece mi è piaciuta molto: al di là dei diversi sapori, è piacevole perchè fanno un po' l'effetto sorpresa.

    RispondiElimina
  6. Ma che carine!! Le adoro quando sono monoporzione. Sono ideali per un buffet o per un aperitivo.
    Baci!

    RispondiElimina
  7. Ciao Kristel, hai ragione: monoporzione sono deliziose, e poi sono molto carine da servire. È bello avere tutti la stessa porzione e non litigarsi i piatti per la fetta più bella o più grande ;)

    RispondiElimina
  8. La monoporzione è sempre molto chic! le tue piccole quiche sono bellissime, da tenere a mente per quando si vuol fare una cena d'effetto
    bravissima!

    RispondiElimina
  9. carinissime!! Complimenti!! Monoporzione poi...si fa un figurone!

    RispondiElimina
  10. Sono sfiziosissime le tue quiche! Inoltre sono anche belle da vedere con i fiori messi in quel modo...
    Mi piace il tuo stile!
    Buona serata e a presto!

    RispondiElimina
  11. Essenza/Denise/Carolina: grazie mille a tutte, mi fa piacere che vi siano piaciute.
    Quando una preparazione mi conquista in modo particolare mi fa sempre un gran piacere vedere che riscuote successo :)

    Buona serata e buonissimo fine settimana!

    RispondiElimina
  12. complimenti delle magnifiche quiche, magnifico il ripieno con la ricotta

    RispondiElimina
  13. Come sono carine...e devono essere anche buone le voglio provare!!!!

    RispondiElimina
  14. Gunther: grazie :)

    Sara: ciao omonima ;) Se vuoi provarle te le consiglio davvero, sono molto delicate e difficilmente non piacciono.

    RispondiElimina
  15. Che belle che sono!!!
    Se sono buone quanto belle... ne mangerei volentieri una!
    ciao ciao, complimenti per il tuo blog!

    RispondiElimina
  16. Luna: ciao!
    In effetti (a mio modestissimo parere) sono effettivamente buone quanto belle. Se ti andrà di provarle non sono affatto difficili :)
    Grazie dei complimenti.

    RispondiElimina
  17. Beh..... non dico nulla.
    Dissento dal coro... secondo me non vale davvero la pena di farel.
    Tanto lavoro per poi.... pochi attimi di sublime ebrezza!
    Pfui..... e si, qualchuna le aveva promesse al GrandeGattoGoloso.... qualcuna....
    Quindi, visto che rosico e friggo ancora perchè te ne sei andata via da me, tu e le tue sublimitudini, IO quelle cosine li non le farò.
    Ecco!

    nasinasisbavanti!!!!

    p.s. naturalmente sto scherzando... cioè, non le farò no, perchè aspetto di mangiarle almeno la prima volta, fatte con le tue manine.... GG qui dietro ci lascia i baffetti, e si, credo proprio di si!

    p.s.2 Ho visto il vassoietto biscottoso per Mamit.... gli riferisci che secondo me è una mamit fortunata???

    p.s.3.... ho perso 3 kili!!!!

    RispondiElimina
  18. Micia: beh, ora posso confessartelo. Siccome io già sapevo, anni fa, che ce ne saremmo andati da Roma (sigh...),e quindi, siccome mi serviva uno stimolo forte per farvi venire a trovarci, mi son tenuta nel cassettino le quiches coi fiori.
    Sento che con questo escamotage riuscirò a farvi salire, oh se ci riuscirò!

    P.s: il vassoietto è stato spazzolato :)

    P.s 2: Bravissima! 3 kg in così poco tempo? ora del 18 mi scompari! E in quel caso, cosa gli racconto a GG?????

    RispondiElimina
  19. Molto carina, mi piacce cosi di picolo.
    Io o fato le fiori di la zucca ripiena di risotto.
    Amo la cuesta fiori.
    Baci per tutti.
    Margot

    RispondiElimina
  20. Margot: carina l'idea del risotto per farcire i fiori!
    Proverò sicuramente, anch'io li amo moltissimo!
    Baci anche a te

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.