OverBlog

4 ottobre 2012

Pane dolce e "baby contest"...


003editedtesto

I ritmi con un neonato in casa sono tutti un'incognita.

- Vedrai, non chiuderai occhio per mesi!
- Ah, non riuscirai a cucinare più nemmeno un uovo sodo con lui, non farà che strillare ed impegnarti tutto il santo giorno, per non parlare delle notti.
- Sarai stanca morta, passerai dal divano al letto aggirandoti per la casa come uno zoombie.

Ecco, spero di non tirarmi addosso le ire del pupo, la sfiga eterna e le 7 piaghe d'Egitto scrivendo questo, ma per il momento le cose procedono più che bene.
Lui mangia come un maialino, quando non sta mangiando se la dorme beato e la notte si limita a svegliarci verso le 3.30 per la poppata e poi tira fino al mattino: non piange nemmeno quando ha il pannolino sporco...
Certo, svegliarsi alle 3 di notte e restar sveglia un'ora tra pappa, attesa ruttino e cambio non giova alle occhiaie, ma da un neonato che potrei mai pretendere di più? Già mi sento incredibilmente fortunata così. :)
Tutto ciò per dire che, tra un cambio pannolino ed una poppata, sono riuscita anche a cucinare pranzi, cene e...pane dolce.
Per me è ancora presto per cucinare per lui o con lui, ma questo pane sarà sicuramente tra le colazioni che avrà modo di assaggiare: è profumato, soffice, goloso e sa tanto di casa.

008editedtesto

La ricetta per farlo la trovate QUI, ed io colgo l'occasione di questo post per parlarvi dell'ultimo contest lanciato dalla squadra di Cucinando, in collaborazione con WMF ed in particolare col blog Scorza d'arancia: Cucinando con i bambini, piccoli chef ai fornelli.


Il contest è iniziato il 25 settembre e si chiuderà alla mezzanotte del 20 novembre, giornata mondiale dell'infanzia.
Consiste nel realizzare una ricetta semplice insieme coi vostri bimbi ma anche i vostri nipoti o i ragazzini del vicinato, travestiteli da chef facendogli indossare un grembiule, farà già la differenza. 
Le preparazioni possono essere dolci o salate, l'importante è che siano facili e realizzate dai bambini. Può partecipare chiunque; per chi possiede un blog, postate la vostra ricetta con il banner ed il link a QUESTO post, corredando di foto del piatto finito e dei vostri bambini all'opera. Non dimenticate di mettere un commento con il link della ricetta.
Gli altri potranno scrivere alla mail cla.magistro@gmail.com.

Per scoprire la giuria, il regolamento e per qualsiasi altra domanda abbiate, trovate tutte le informazioni QUI.


006editedtesto

21 commenti:

  1. Sarah Fel sei troppo favolosa.
    grazie questo post vale per 10 :D
    love assai assai
    grazie...te l'ho detto? :*
    cuoricini cuoricini e baciuzzi per la creatura vorace ghghghghg
    la zia Cla

    RispondiElimina
  2. Che bel pan dolce, e che belle le foto!!
    Quando il tuo piccolino andrà a scuola sarà un'ottima merenda! (ma non corriamo, perché loro crescono, ma noi invecchiamo :DDDDDDD)

    RispondiElimina
  3. Che bello Sarah...i tuoi ritmi mi rincuorano ;) Bello questo contest!

    RispondiElimina
  4. Io non mi lamento...ma tutto sto tempo nn ce l'ho!!! La mia pulcina fa solo piccoli riposini durante il giorno per cui per il pane non c'e' tempo!!!Uffa! Aspettero' l'asilo per farlo o il suo aiuto!Ispira troppo...
    Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah guarda, qui si viaggia alla giornata: vai a sapere come gli gira domani, al pupo, e può darsi che mi rimetta a cucinare tra qualche anno :D

      Elimina
  5. davvero una ricettina molto interessante!
    complimenti!
    felice giornata!

    RispondiElimina
  6. Mmmh stasera qui si impasterà! A mano perchè l'agognata impastatrice ancora non l'ho comprata, a proposito: tu cosa usi? Mi puoi consigliare qualcosa?
    Grazie ancora x le tue ricette, mi riescono sempre giuste (non con tutti i blog è così!!!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla, questo impasto non è troppo difficoltoso da impastare a mano, ce ne sono di molto più impegnativi :)
      Io ho un Kenwood Chef km 010: ormai ha qualche anno (se non sbaglio 5) e mi ci trovo benissimo da sempre. Mai avuto un problema.
      Visti i costi di questi apparecchi ti consiglierei quasi di prendere proprio questo modello, visto che non essendo uno degli ultimissimi dovrebbe essere sceso un po' di prezzo. Unica accortezza, nel caso: accertati che, eventualmente, siano reperibili con una certa facilità eventuali pezzi di ricambio, qualora dovessi averne bisogno.
      Io non ho mai avuto mezzo problema col mio, ma in questi casi è sempre meglio portarsi avanti, nel caso in cui... ;)

      Elimina
    2. Grazie grazie e ancora grazie! L'ho guardata su amazon ed è veramente completa... Devo solo trovare 300€ che mi avanzano...ma prima o poi verrà il momento giusto!!

      Elimina
  7. che bella ricetta hai postato...sei troppo forte!!

    http://profumidipasticci.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. pane dolce...mmm lo adoro a colazione! io oggi ho sfornato pane nel forno a legna (pane normale però..) e questo dolce mi attira un sacco.. da provare baci!

    RispondiElimina
  9. certo con un bimbo non è semplice ma leggo che ce la fai benissimo :)
    delizioso il tuo pan dolce! :P

    RispondiElimina
  10. wow! sei bravissima! e anche un po' fortunata! il mio bebe' con le coliche non dormiva mai ne' di giorno ne' di notte. un incubo davvero, camminavo come una zombie e non ce la facevo a fare niente dalla stanchezza. voglio scordarmi quei 5 mesi! in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  11. Uuuuhhh! Una "collega" di poppate! :) anche il mio é complessivamente piuttosto bravo, ma una sola poppata a notte é ancora un sogno (quanto ha il tuo piccolo?)
    Intanto per ora piccole conquiste: la scorsa settimana ho preparato una torta alle pesche e oggi ho in forno una bella zucca profumata! Só soddisfazioni! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, io spero solo che duri :)
      Il piccolo fa 2 settimane lunedì :))

      Elimina
    2. Cavolo! Piccolo piccolo e giá cosí bravo! :) il mio raddoppia e giusto lunedí fa un mese! :) augurissimi allora! Goditelo che il tempo vola, giuro! :)

      Elimina
  12. Bellissimo risultato, in effetti quando arriva un neonato in casa ci si preoccupa che la vita cambi drammaticamente, e invece il più delle volte non è così e questa tua ne è la dimostrazione, un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Ne so qualcosa.. Sono mamma anche io e questo contest mi ha incuriosita molto! Così come questa deliziosa e genuina ricetta.

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.