OverBlog

6 aprile 2012

La colomba panciuta per donne "panciute" :)

colomba LM


L'anno scorso ho deciso di dedicarmi alla colomba all'ultimo secondo, vi ricordate?
Ho optato per un prodotto con pre-lievitino di lievito di birra: ottima, nulla da eccepire, ma altro rispetto alla colomba con lievito naturale.
Quest'anno ho deciso di fare LA colomba, quella con lievito naturale, sempre all'ultimo momento: il lievito naturale lo avevo già pronto e arzillo, ma stavolta sono rimasta impreparata con un'altra parte della preparazione: lo stampo! Ebbene sì: ho finito gli stampi e, non avendo previsto di colombare, non li ho ricomprati...
Quando però mi metto in testa di far qualcosa, difficile che cambi idea.
Così quest'anno colomba con lievito naturale sì, ma tonda : un quasi panettone :D
La ricetta ve l'avevo postata qualche anno fa (nel lontano 2009), le foto eran quel che erano, ma la preparazione in se merita, quindi ho deciso di riproporvela.. Unico dubbio sorto, dopo le domande di una ragazza che l'ha fatta ieri è la misura dello stampo: probabilissimo che quello giusto sia da 750 gr e non da kg.
Io ho la costante di imbastardire la colomba tritando i canditi, perché interi non ci piacciono, così tutto l'impasto prende un piacevole profumo di vaniglia ed arance: splendido.

Che dirvi?
L'impasto è lievitato che è una meraviglia, in tutto (dall'inizio del lavoro alla cottura) sono passate quasi 24 ore...
Quest'anno avevo proprio voglia di coccolarmi, quest'anno è un anno speciale, particolare, di grandi novità e cambiamenti.
Quest'anno doveva essere una colomba comme il faut, come si deve.
Perché quest'anno a mangiarla non saremo solo io, mio marito ed i miei familiari: quest'anno la mangerà anche un minuscolo fagiolo che cresce dentro di me e che da subito si merita il meglio.
Per ora la coccola di mamma può arrivare solo da quel che mangio, quindi, fagiolino mio, questa colomba è per te.

Da parte di tutta la famiglia (allargata) Sarah Fel, tanti auguri di una serena Pasqua. Ci si rilegge tra qualche giorno! :)

Interessante Enne's cookbook aveva rifatto la mia colomba, adattandola alla macchina del pane!

fetta colomba LM 

COLOMBA A LIEVITAZIONE NATURALE


Ingredienti per uno stampo da colomba da 750 gr
- 1° impasto:
100-120 gr lievito naturale (rinfrescato 4-5 volte nel giro di un paio di giorni)
75 gr burro morbido
110 gr zucchero
120 gr latte (io uso 12 gr di latte in polvere e 120 di acqua)
1 uovo
2 tuorli
200 gr farina Manitoba (o una 0 di forza)
150 gr farina 00
1 cucchiaino malto d'orzo (in mancanza un cucchiaio colmo di miele)

- 2° impasto:
30 gr zucchero a velo
20 gr burro
20 gr polvere di mandorle
100 gr canditi tritati (io li metto così perché non mi piacciono a dadini, voi fate come vi pare)
1 tuorlo
2 gr sale
1/2 stecca vaniglia (i semini)

- glassa:
20 gr mandorle a scagliette
50 gr zucchero
30 gr albume

- copertura:
10 mandorle spellate intere
granella di zucchero q. b
zucchero a velo q. b

Preparazione

Per fare questa colomba dovete calcolare tre giorni di tempo (e magari se avete un'impastatrice è ancora meglio): il lavoro effettivo è molto relativo (se avete un'impastatrice!), ma il tempo è dovuto sia ai numerosi rinfreschi del lievito naturale, sia alla lunga lievitazione necessaria a quest'ultimo. In ogni caso, sappiate che ne vale assolutamente la pena.
Cominciamo coi rinfreschi del lievito naturale: diciamo che se volete gustare la colomba domenica per pranzo, iniziate col primo rinfresco giovedì alle 17.Fate il secondo rinfresco alle 21: poi venerdì rinfrescate alle 7-8, alle 11 e alle 15, così da essere pronti a fare il primo impasto alle 19.
Quindi, siamo arrivati alle 19 di venerdì sera: iniziamo ad impastare.
Prendete il lievito madre, scioglietelo nella ciotola dell'impastatrice con tutti gli ingredienti liquidi che avete (quindi latte, malto d'orzo, uovo e tuorli) finché avrete una pastella.
A questo punto, cominciate ad aggiungere gli ingredienti secchi (farine setacciate e zucchero) un po' per volta (se avete l'impastatrice lavorate col gancio a velocità minima).
Quando questi si saranno amalgamati per bene, aggiungere un po' per volta il burro morbido, facendolo assorbire man mano all'impasto.Non aggiungete tutto il burro in una volta, ma date il tempo al composto di assorbirlo man mano che lo mettete.
Lavorate 10 minuti con la macchina, 20-25 se lavorate a mano.
Si otterrà un impasto piuttosto appiccicoso, che andrà messo in una grande ciotola a riposare, coperto con carta stagnola.
Mettetelo a riposare nel forno (anche senza intiepidirlo, a meno che non abbiate una cucina gelida!), così siete sicuri che non ci siano correnti d'aria a disturbare il lavoro del lievito. Lasciatelo lì per circa 12 ore (calcolate che, avendo iniziato ad impastare verso le 19, dovrete continuare la lavorazione la mattina seguente verso le 7.

 colomba LM


La mattina seguente, quando sarà circa triplicato di volume, aggiungete gli ingredienti del secondo impasto, avendo sempre cura di mettere il burro per ultimo e un po' alla volta e fate incordare.
Rimettete a riposare nella ciotola e nel forno (stavolta magari sì, intiepidito leggerissimamente) per circa 30 minuti, poi prendetelo e versatelo nello stampo da colomba, facendo andare l'impasto su tutta la sua superficie.Se usate uno stampo flessibile come quelli di cartone, effettuate questo passaggio con lo stampo già appoggiato sulla leccarda del forno, perché è piuttosto disagevole spostarlo una volta lievitato.
Rimettete il tutto nel forno e lasciate lievitare circa 3-4 ore, o finché l'impasto arriverà al bordo dello stampo.
Togliete la colomba dal forno, accendetelo a 180-190° circa (io uso a 180° con forno ventilato) e portate a temperatura.
Intanto, mescolate l'albume per la glassa con lo zucchero, battendo bene con un cucchiaio di legno.

colomba LM

Quando il forno è pronto, versate delicatamente la glassa sulla colomba (evitate di appesantire troppo il centro, così da non complicare il lavoro al vostro lievito), spolverizzate con le mandorle a scaglie, le mandorle intere, lo zucchero in granella e infine con una spolverata di zucchero a velo setacciato e infornate nella parte media del forno per circa 35-40 minuti (dipende dal vostro forno).


Prima di toglierla dal forno fate la prova con lo stecchino per verificarne la cottura: una volta cotta spegnete il forno, lasciate lo sportello aperto e lasciatela dentro 5-10 minuti, così che abbia modo di assestarsi e di calare la temperatura un po' gradualmente, senza subire lo sbalzo termico caldo/freddo.
Mettetela a raffreddare su una gratella e lasciatela riposare 24 ore prima di gustarla (se la mangiate ancora tiepida, l'umidità non sarà ancora fuoriuscita del tutto e l'impasto risulterà piuttosto appesantito, mentre se è completamente fredda sarà molto più leggero). L'ideale sarebbe farla riposare a testa in giù, come si fa col panettone, ma ecco: diciamo che viene comunque strepitosamente buona anche così ;)


Eccoci arrivati alla domenica a pranzo: adesso assaggiatela e ditemi se non valeva tutto il lavoro che avete fatto!

49 commenti:

  1. Ciccia!
    Io "ti lovvo" già nature, così come sei, figurati adesso che sei in due!!!

    nasinasi e ronronnamenti sparsi,
    miciapallina

    RispondiElimina
  2. Un meraviglia che fa arrivare fin qui il suo profumo, ad una colomba così si può solo cedere!
    Un bacione e Buona Pasqua
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ragazzi, buona Pasqua anche a voi e alla piccina :)

      Elimina
  3. E se la faccio dopo Pasqua...??? Che mi importa.... festeggio con un pò di ritardo.... ^__^ AUGURIIII!!!!!
    Franci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah guarda: io la faccio ad oltranza, finché non ne possiamo più di vederla in giro! :)

      Elimina
  4. Semplicemente magnifica! La mollica morbida è da svenimento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una nuvola... Hai presente quando metti in bocca lo zucchero filato, che al contatto del palato si scioglie? Ecco, una cosa simile: ed è a tradimentissimo, perché ti sembra di mangiarne poca e poi continui e continui, una fetta dietro l'altra!

      Elimina
  5. Wow e' strepitosa!!!!! la mia colomba e' in lievitazione ma e' un mezzo disastro mi sa!!!! Va beh era la primissima volta per me. Pazienza!!!!! Complimentissimi!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh beh, se mai si prova mai si riesce! E se mai si sbaglia mai si impara: la prossima sarà sicuramente meglio, e la scalata proseguirà fino ad avere un prodotto buonissimo, ne sono sicura! ;)

      Elimina
  6. Che stordita che sono... mi ero dimenticata di farti gli auguri. Passa delle belle giornate... vado a fare la colomba ;o)

    RispondiElimina
  7. doppi auguri e complimenti per la colomba panciuta!

    RispondiElimina
  8. Ma auguri, Sarah! Questa si che e' una bella notizia :-)
    Tanta felicita' a te e tutti i tuoi familiari!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Stefania! Eh sì, abbiamo preso alla lettera il detto capodannesco "anno nuovo, vita nuova!" ;)

      Elimina
  9. Allora e' un po' anche per me questa colomba....sono panciuta anch'io!!! E anch'io chiamo la mia piccola ciccia... congratulazioni per la "tua" ciccia e complimenti per questa colomba delicatissima!
    Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tantissimi auguri anche a te allora! :)))
      In verità con Ciccia+ciccia mi riferivo allo stato lievitante della pancia, sempre più tonda: qui ci riferiamo a lui/lei come ad un generico fagiolino, ma che importa?
      Certo, questa colomba è decisamente anche per te! :)

      Elimina
  10. tanti tantissimi auguri!!! Per Pasqua, ma soprattutto per il "fagiolino"!! ricordo bene l'emozione di ogni momento... è un periodo davvero magico e ti auguro di poterlo godere in pieno :-)

    RispondiElimina
  11. Ehi! Che bella notizia!! Auguri per la fragolina (o il limoncino), buona Pasqua e complimenti per questa colomba che si ved proprio che si squaglia in bocca!!! un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Sarah congratulazioni....non oso immaginare Mamit come sia... al settimo cielo! (salutamela per cortesia e dille che la penso spesso)
    Bellissima la tua colomba.
    Un abbraccio
    Roberta

    RispondiElimina
  13. Che bella notizia!
    Un bacio,anzi due,e mille auguri Sarah!!
    Rita

    RispondiElimina
  14. Super congratulazioni! Sono sicura che al tuo fagiolino piacerà molto la colomba!
    A questo punto la forma tonda è la più azzeccata! La mia pancia invece sembra un'uovo di Pasqua, per stare in tema...complice la mia cucciolotta che la riempie!

    RispondiElimina
  15. Auguroni a te e al fagiolino da un'altra blogger "appanzata", in attesa di una bimbetta che arriverà a luglio! E questa ricetta adatta anche a me la prepariamo subito subito...io e la mia pupetta! ;-) Auguri doppi!!!

    RispondiElimina
  16. Panciottina mia ti faccio gli auguri anche da qui, a tutti, pelosi e non e in primo piano a fagiolino, da parte di tutti noi, con tante coccole e bacini!!!

    RispondiElimina
  17. Grazie a tutte per i vostri dolci auguri, e mi permetto di rigirarli alle altre blogger "farcite" come me! Stiamo spuntando qui e là come fiorellini :)
    Auguri grandi a tutte voi!

    RispondiElimina
  18. Congratulazioniiiiii Sarah!!!! dai che notizia meravigliosa!!!
    Adesso hai il "dovere" di dare il meglio al fagioliono, quindi non potevi proprio esimerti dal fare questa meravigliosa colomba...fatta in casa con tanto amore quindi non ci potrebbe essere niente di meglio.
    Ti faccio tanti auguri per una Pasqua felice e serena

    RispondiElimina
  19. Che meravigliosa novità!!!! Congratulazioni Sarah!!! A tuti e tre e anche per la colomba...La fetta è strepitosa!

    RispondiElimina
  20. Dolcezza, io ogni volta che leggo sta notizia mi riemoziono per te...vedi tu come siamo messi! :-D
    E' vero, il pupino deve avere il meglio sin dall'inizio, ma se c'è qualcuno su cui potrei scommettere che non mangia mai porcherie questa sei tu; non ti conosco di persona, ma è come se ti conoscessi già! :-D
    Io dolci quest'anno non ne ho ancora fatti, penso domani...le pulizie di primavera in ritardo mi stanno uccidendo, se sopravviverò proverò questa cosa meravigliosa la settimana prossima! ^_^ :-D
    Intanto ti mando un bacione (doppio) e ti mando un mondo di auguri per questa Pasqua così speciale! :-***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ago, che cara sei! :)
      Anche qui oggi e domani sarà un delirio, tra commissioni e spesa stamattina, pulizie e prime preparazioni in cucina oggi pomeriggio non so come ne usciremo, ma tanto siamo felici e questo basta e spinge avanti. Bacioni doppi anche da noi e tanti auguri :*

      Elimina
  21. La colomba e' praticamente perfetta.Quindi cosa aggiungere se non un abbraccio forte per la bella novita'e l'augurarti a te e alla tua famiglia una felice e serena Pasqua.
    Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fausta, tanti cari auguri anche a te!

      Elimina
  22. Buona Pasqua!!!
    Ti 'e venuta bellissima! Complimenti!

    RispondiElimina
  23. congratulazioni x la bella notizia! e complimenti per la colomba, è bellissima!
    ti aguro una felice Pasqua insieme alla tua famiglia! un abbraccio, Sara!

    RispondiElimina
  24. Buongiorno!!! E' perfetta!!! Belle anche le foto :) Ne approfitto per augurarti una felice Pasqua a te e i tuoi cari!!! Un bacio! Ciaooo

    RispondiElimina
  25. Questo è proprio l'anno dei bambini :-) io non sono più panciuta da un mese e mezzo ma questa colomba me la mangerei volentieri... tantissimi auguri e congratulazioni :-) che bello!

    RispondiElimina
  26. Pasqua dovrebbe proprio essere il simbolo di rinascita e nuova vita e quindi quale notizia migliore?!

    Auguri di cuore e di ogni bene.

    RispondiElimina
  27. Che bello...non avevo capito tu fossi farcita!! Ho fatto la colomba "barando", quella dell anno scorso con il lievito, era la prima volta, ebbene è venuta benissimo, ottima, sfogata e lievitata, veramente una ricetta perfetta. Posso solo immaginare cosa venga con il lievito madre, riproverò presto!! Ancora auguroni a te marito e "dolce ripieno"!

    RispondiElimina
  28. la ricetta mi piace tantissimo, brava!
    e quel fagiolino è proprio fortunato, già si mangia una roba del genere!!!
    non so cosa si dice in questi casi, ma credo che congratulazioni possa andar bene, no??

    RispondiElimina
  29. cara Sarah ma che bella dichiarazione d'amore per il tuo fagiolino :)
    questa colombanettone :D è proprio stupenda!
    un bacione, carissima! e tanti auguri

    RispondiElimina
  30. che aspetto magnifico.. hai tutta la mia ammirazione !!

    RispondiElimina
  31. secondo me valeva la pena eccome! questi lievitati complessi danno un sacco di soddisfazione, vero?

    RispondiElimina
  32. sappi che mi hai fatto piangere... :) tanti auguri
    She

    RispondiElimina
  33. PRIMA DI TUTTO Auguronissimi per Fagiolino! ^^
    E poi questa colomba è una meraviglia! Mi sembra di sentirne il profumo e la morbidezza da qui, figurarsi cosa dev'esser stato poterla anche mangiare!!! :P***

    Un abbraccio grandissimo e complimenti anche per la foto!!!!!

    RispondiElimina
  34. bella bella...ci piace questa colomba panciuta!

    RispondiElimina
  35. Da panciuta a panciuta mi prendo una fettina di questa tua delizia :-)) così i nostri fagiolini saranno sicuramente coccolati fin da subito!
    Bacioni ...

    RispondiElimina
  36. ciao sarah!!! ho cominciato a leggere cosa mi occorre per questa magnifica colomba! penso di prepararla il prossimo fine settimana! kiss e buona domenica
    p.s. ho letto che dovresti avere un piccolino con te in questa Pasqua! ha quasi un anno, vero? baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, la colomba... Una delle maggiori soddisfazioni che ho avuto dal lievito naturale. :)
      Questa Pasqua sì, abbiamo un nuovo piccolino tra noi, ma ancora piccolino: ha 5 mesi e mezzo adesso :)

      Elimina
  37. picccoloooooo!! allora è sicuramente questa del 2013 una pasqua diversa

    RispondiElimina

Se avete domande o curiosità di qualsiasi genere inerenti a quanto trovate nel blog, sono qui per rispondere più che volentieri.
Vi chiedo però la cortesia, prima di domandare, di leggere bene i post: spesso e volentieri le domande che ricevo hanno già risposta.
Se una volta letto restate con qualche dubbio...sono a completa disposizione. :)

Grazie.